Cambio ora marzo 2019 in Italia: data

Le lancette degli orologi dovranno essere spostate di un’ora avanti durante la notte tra il 30 e il 31 marzo.

cambio ora legale

Nella notte tra il 30 e il 31 marzo cambia l’orario e si passerà dall’ora solare a quella legale. Le lancette degli orologi dovranno essere spostate di un’ora avanti durante la notte. Si dormirà un’ora in meno, ma si avrà un’ora di luce in più durante il giorno. Grazie all’ora legale, infatti, si può utilizzare meno l’illuminazione elettrica e godere di un’ora in più di luce al giorno.

Cambio ora: vantaggi

L’ora legale 2019 ci accompagnerà fino all’ultima domenica di ottobre, quando rientrerà in vigore l’ora solare e si potranno spostare le lancette dell’orologio un’ora indietro. In Italia è stata introdotta nel 1916 per godere maggiormente della luce del sole nei mesi fra marzo e ottobre. Significativi sono, infatti, i risparmi in termini economici. Si stima che vengano risparmiati circa 100 miliardi di Euro all’anno nei mesi da Marzo ad ottobre, con l’introduzione dell’ora legale.

Questa però potrebbe essere l’ultima volta che i cittadini membri dell’Unione Europea spostano le lancette. Lo scorso febbraio, infatti, il Presidente della Commissione europea, Jean Claude Juncker, aveva annunciato l’intenzione di abolire il cambio dell’ora.