Canone Rai in bolletta a rate: ecco chi pagherà

Canone RAI 2017

Quanto promesso da Renzi circa il pagamento del Canone Rai nella bolletta del servizio elettrico, presto diventerà realtà con il decreto legge della riforma Rai. In particolare il pagamento si effettuerà in 6 rate da 16, 66 euro e il Canone Rai dovrà essere pagato da tutti i nuclei famigliari che possiedono un televisore, o anche un qualsiasi strumento internet che permette la riproduzione dei contenuti tv.

La cifra prevista per il 2016 scende da 113,50 a 100 euro, suddivisi come detto in 6 pagamenti dilazionati da 16,66 euro, applicati direttamente come supplemento nelle bollette del servizio elettrico di casa. La tassa potrebbe subire un ulteriore ribasso nell’anno 2017 con una cifra intorno ai 95 euro, ma non ancora stabilita. In questo modo si dovrebbe ridurre al minimo l’evasione fiscale che nel 2015 è stata del 30%, una percentuale ancora troppo alta per una delle imposte più odiate dagli italiani.

Per coloro che non pagheranno il Canone Rai è prevista una multa di 500 euro. Gli esenti dal pagamento saranno solo coloro che non sono in possesso né di un televisore, né di un apparecchio internet, ma per essere esenti a tutti gli effetti, dovranno compilare un’autocertificazione anche se al momento non è ancora chiaro a chi andrebbe consegnata per essere dispensati dal pagamento. Chi dichiarasse il falso sarà perseguibile penalmente per aver violato la legge 445 del 2000.

Laureanda in Letterature Moderne Comparate per il Corso di Laurea in Filologia Moderna, ho diversi anni di esperienza presso testate giornalistiche online, blog culturali e magazine. Mi occupo di serie tv, cinema, letteratura e credo che la cultura l’unica strada che ci può rendere migliori. Ho scelto la scrittura come forma d’arte per cambiare il mondo