Cantautore, la nuova canzone di Morgan: il pubblico sceglierà chi la canterà

Cantautore è il nuovo innovativo progetto che sarà lanciato a breve da Morgan.

Morgan lascia Amici 16

““Ho scritto un testo in cui significato e significante si sovrappongono!”
Morgan, il cantante e fondatore dei Bluvertigo a breve presenterà un nuovo singolo, “Cantautore”. Il Pezzo vanta la collaborazione e il contributo artistico di quasi 40 artisti italiani: Carmen Consoli, Gino Paoli, Giuliano Sangiorgi, Francesco Guccini , Federico Zampaglione, Calcutta, Sergio Cammariere, Daniele Silvestri, Niccolò Fabi, Roberto Vecchioni, Eugenio Finardi e altri. La canzone verrà proposta sul sito ufficiale di Morgan, dove sarà il pubblico a scegliere da chi sentirla cantare. Si avrà anche la possibilità di decidere a quale cantautore far interpretare una determinata strofa o un ritornello, componendo in modo innovativo il brano con le voci degli artisti che si preferiscono e che hanno voluto aderire al progetto.
È importante spiegare la musica alle nuove generazioni“, ha detto Morgan. “Se penso a Dante o a Leopardi, conosco alcune prospettive di critica e di analisi della loro poetica perché sono state fatte da grandi studiosi e poi mi sono state tramandate. Non è sufficiente la semplice lettura, perché non consente capire: c’è bisogno dell’aiuto dei critico“.
In questo momento mi interessa coinvolgere e condividere, pezzo per pezzo, quello che sono e faccio. E così divido tutto in parti uguali con altri colleghi, dando il massimo potere al pubblico.” Dice il cantante. Un po’ un brano “fai da te”, in cui Morgan si racconta, anche in modo bizzarro, come nel suo stile. Racconta di aver avuto l’idea sotto la doccia, le migliori idee nascono da lì. Un puzzle che diventerà perfetto grazie al sostegno del I cantautori, anche se oggi non esistono più quelli impegnati, non vivono la musica, ma musicano la vita”.pubblico, una canzone composta e scelta insieme e condivisa, come la musica deve essere. “I cantautori, non vivono la musica, ma musicano la vita”. Questo dice il cantante, e questo progetto è l’espressione perfetta del musicare la vita, e vivere secondo le scelte musicali.
Al pubblico,quindi, spetterà il compito più importante: la scelta delle componenti. L’obiettivo è quello di una condivisione vera. Si può scegliere un cantante per una strofa, ed uno per l’altra, qualcuno per il ritornello o tutti per il ritornello. Scegliere la musica è l’idea. “Oggi sui social si condivide dando qualche cosa a qualcuno, ma quello non significa condividere,spiega l’artista , che vede la creazione di un singolo come la nascita di un bimbo da curare e da metter su in un determinato modo. La prima versione era differente, come racconta lo stesso artista, c’erano solo alcuni tra gli artisti nominati. Pian piano, se ne aggiungevano degli altri e il progetto si è ampliato in maniera spontanea. Ognuni interpretava a suo modo, ancora oggi ci sono nuove interpretazioni, così, perché non farlo fare alla gente, al pubblico?. Da qui l’dea, da qui ancora una volta un’idea che stupisce di Morgan, un progetto di uniformità della musica partendo dal concetto stesso di creazione della musica. Il “non finito” è l’idea particolare. Ognuno potra avere la SUA canzone , che creerà a suo gusto e secondo la propria visione della musica e della vita. Coinvolgere e sconvolgere, insieme a dei bravissimi colleghi. E chissà cosa ne verrà fuori!
Quel che è certo, è che potrebbe essere modificato il concetto stesso di canzone. Staremo a vedere!

I prossimi progetti musicali di Morgan
Presenterà insieme ad Antonio Silva le tre serate del Premio Tenco 2018 al Teatro Ariston di Sanremo. Subito dopo questo impegno di lavoro, si Morgan ha svelato di avere già 6 dischi terminati ,pronti per essere ascoltati direttamente sul suo sito ufficiale. L’ex leader dei Bluvertigo spiega anche il perché di questa scelta: «Ho fatto dischi dal 1989 fino al 2009, poi ho smesso di pubblicare brani per varie ragioni, ma la verità è che posso permettermelo, così come Peter Gabriel o Lou Reed. Dal 2009 ho iniziato a fare musica per me e non per il mercato». Il cantautore ha chiamato i suoi lavori “MS”, dove «la “M” sta per Musica, mentre la “S” è variabile, a seconda del tema trattato nei brani o della tipologia». In questo modo, Morgan spiega il titolo dato a ciascuno dei suoi 6 dischi: “Musica Sinfonica”, “Musica Scritta”, “Musica Sociale”, “Musica Stadio”, “Musica Straniera” e “Musica Sentimentale”. Il settimo progetto, sul quale nutre ancora delle perplessità, dovrebbe invece chiamarsi “Musica Scientifica”.