Attualità

Cardinale Tettamanzi malato, si aggravano le condizioni di salute

Versa in gravi condizioni lo stato di salute del Cardinale Dionigi Tettamanzi, ex arcivescovo della Diocesi di Milano, da tempo affetto da una grave malattia. A darne notizia sono stati i cardinali Scola e Delpini in un comunicato unitario comparso sul sito dell’arcidiocesi di Milano. Le condizioni del porporato dunque non sembrano procedere per il meglio, anzi, il cardinale sembra essere proprio in fin di vita.

Dionigi Tettamanzi da Renate a Vescovo di Milano: biografia

Nato a Renate, piccolo paese della Brianza, l’allora undicenne Dionigi entra in seminario per poi uscirne da sacerdote nel 1957. Ad ordinarlo fu l’allora cardinale Giovan Battista Montini, il quale passerà poi alla storia per essere diventato il futuro Paolo VI. Dopo l’insegnamento come professore di teologia morale presso il seminario di Venegono, Tettamanzi viene chiamato dall’allora pontefice Giovanni Paolo II, per collaborare alla stesura di alcune encicliche riguardanti la sessualità e il matrimonio. Successivamente viene eletto vescovo e reggente delle diocesi di Osimo – Ancona e Genova, sarà poi il 2002 a segnare un passaggio fondamentale per la sua vita in quanto dopo essere stato eletto cardinale, viene posto a capo della diocesi ambrosiana. Qui succede al cardinale Carlo Maria Martini e vi rimarrà fino al 2001, cedendo il testimone al cardinale Angelo Scola.

Cardinale Tettamanzi, la malattia 

L’ultima apparizione pubblica del porporato è stata lo scorso 20 marzo, in occasione della visita pastorale di Papa Francesco a Milano. Già in quell’occasione, il cardinale era apparso stanco e segnato dalla malattia, oggi all’età di 83 anni, le condizioni del cardinale Tettamanzi si stanno aggravando di ora in ora. Alimentato artificialmente, le ultime notizie sul caso ci pervengono da un comunicato dei cardinali Scola e Delpini, i quali così scrivono: “Si sono particolarmente aggravate le condizioni di salute del cardinale Dionigi Tettamanzi, arcivescovo emerito di Milano, assistito presso Villa Sacro Cuore di Triuggio.
Invitiamo tutta la comunità diocesana e coloro che lo stimano a pregare per lui in quest’ora di prova”.

Tag

Giovanni Azzara

Studente in Teologia, appassionato di tutto ciò che riguarda la storia, in particolare quella della Chiesa e anche di giornalismo. Sognatore e visionario, speaker radiofonico e amante dell'arte in generale. Il mio sogno ? Diventare vaticanista! Twitter: @Azzarag91
Back to top button
Close
Close