Attualità

Chi ha portato il coronavirus?

Gli studi iniziano a dare certezze e, soprattutto, conferme. Chi ha portato il coronavirus? Stando alle ricerche sul genoma, il COVID-19 avrebbe iniziato il suo cammino in Europa partendo dalla Germania

La conferma arriva direttamente dai medici tedeschi che, con una lettera, tracciano il “percorso” compiuto dal coronavirus in Europa. La lettera, pubblicata sul New England Journal of Medicine del 5 marzo, conferma che il contagio è iniziato il 24 gennaio a Monaco. L’uomo avrebbe manifestato i primi sintomi in quella data ma qualche giorno prima aveva partecipato ad una riunione alla quale era presente una collega della sede di Shangai, di stanza in Germania dal 19 al 22 gennaio (senza accusare alcun sintomo).

Stando alla mappatura genetica, il caso tedesco potrebbe essere quello ad aver alimentato tutti gli altri focolai, compreso quello italiano. I casi registrati in Italia, ma anche quelli di Messico, Finlandia e Scozia sono molto simili a quelli del primo paziente di Monaco.

Il primo contagio registrato è proprio quello del primo paziente di Monaco che ha avvertito i primi sintomi il 24 gennaio. Dal 24 al 28 gennaio è stata verificata la positività al virus per altri 4 dipendenti della stessa azienda. Nonostante fossero tutti asintomatici, il contagio aveva iniziato il suo cammino. Il contagio dunque sarebbe partito da Monaco e, in maniera del tutto silenziosa, si sarebbe trasferito negli altri paesi, compresa l’Italia.

La risposta alla domanda “chi ha portato il coronavirus in Italia”, stando a quanto scoperto dai ricercatori tedeschi, sembrerebbe abbastanza ovvia. La donna, proveniente da Shangai, ha infatti accusato i primi sintomi in aereo ed ha dunque avvisato i colleghi dell’azienda tedesca.

Resta aggiornato - Segui Newsly.it

Articoli correlati

Back to top button
Close
Close