Chiuso Parliamone Sabato, cancellata la trasmissione di Paola Perego

La decisione dopo le polemiche scoppiate per la pubblicazione di una lista sulle donne dell'Est Europa.

Chiuso Parliamone Sabato, cancellata la trasmissione di Paola Perego 1
Vota questa notizia

Triste fine per quello che doveva essere il competitor diretto di Verissimo e che aveva il compito di rilanciare la fascia d’ascolto del tardo pomeriggio di Rai 1, e invece la fine di Parliamone sabato è stata nel peggiore dei modi, tanto che il programma condotto da Paola Perego sarà ricordato solamente per la triste vicenda riguardo l’elenco di ciò che attrae di una donna proveniente dall’Est Europa da parte degli uomini italiani.

PARLIAMONE SABATO: I MOTIVI DELLA CHIUSURA

La cosa grave è prima di tutto il modo in cui è stata proposta questa lista al pubblico, ebbene c’è da dire infatti che l’elenco proposto durante la puntata di Parliamone sabato è stato copiato dal sito satirico OltreUomo.it e questa è stata proposta come informazione veritiera ai telespettatori di Rai 1 tanto da portare il direttore di rete Andrea Fabiano a scusarsi per l’accaduto; ma a rincarare la dose ci ha pensato la presidente della Rai Monica Maggioni, che ha definito il programma contro i principi e i valori del servizio pubblico, mentre il direttore generale Antonio Campo Dall’Orto ha deciso di dare il colpo di grazia chiudendo il programma della Perego liquidando la scelta in questo modo: “Le scuse non bastano”.

PARLIAMONE SABATO CHIUSO: LA DECISIONE 

Campo Dall’Orto inoltre ha fatto intendere che la chiusura di Parliamone sabato era già preventivata parlando di un’accelerazione del restyling del daytime di Rai 1, inoltre c’è da ricordare che a settembre quando gli chiesero sulla scelta di Paola Perego al sabato pomeriggio lui liquidò così: “Chiedetelo al direttore Fabiano”. C’è da dire che ad accellerare la chiusura del programma sono anche i contenuti discutibili proposti durante la stagione della trasmissione.

PARLIAMONE SABATO: LE POLEMICHE

Lucio Presta, marito e agente di Paola Perego, dal canto suo twitta, scagliandosi contro la politica: “Programma chiuso! Raiuno salva è salva. Ora accanitevi su altro! Buona giornata della felicità. Ai politici che hanno urlato troppo ora tocca tornare a lavorare per davvero”. Ora resta da capire cosa sostituirà Parliamone sabato e quale sarà il futuro di Paola Perego all’interno della Rai, anche perchè la messa in discussione della conduttrice inevitabilmente provocherà qualche effetto domino riguardo i conduttori della scuderia Presta che lavorano nel servizio pubblico.

 

Condividi
Laureato al DAMS ed ora iscritto al corso magistrale di "Culture, Formazione e Società globale", presso l'Università degli studi di Padova, da tempo scrive di Tv, cinema, attualità e curiosità per diversi siti.