Cinema

Cinema: tutti i film in uscita ad ottobre 2016

Questo mese al cinema si preannuncia interessante. Intanto sono già usciti Café Society, già recensito in questa sezione, Lumière- La scoperta del cinema The Space Between: Marina Abramovic in Brazil.

Tra i titoli più attesi di ottobre c’è sicuramente Neruda di Pablo Larraín che, ad un anno di distanza da El Club (film molto acclamato con la critica), è di nuovo in pista con ben due biopic, presentato l’uno a Cannes e l’altro a Venezia: il sopra citato Neruda, ma anche Jackie, per la cui uscita in sala si dovrà attendere. Il film racconterà le vicende del noto poeta cileno, interpretato da Gael García Bernal, durante i disordini politici del 1948. Il film è stato ben accolto sulla Croisette da pubblico e critica e in molti lo vorrebbero veder trionfare all’Oscar per il miglior film straniero. E dal Cile arriva anche un altro film, presentato al Festival di Berlino, Rara- Una strana famiglia.

Altro film atteso, reduce dalla Palma d’oro a Cannes e dal Premio del pubblico al Festival di Locarno, è Io, Daniel Blake di Ken Loach, film che si presenta come un doloroso pamphlet sul sistema burocratico britannico, oltre che una storia di lotta quotidiana che vede protagonista la gente di periferia.

Per un altro film che si preannuncia un successo di pubblico, In guerra per amore di Pif, opera seconda dopo La mafia uccide solo d’estate, una storia d’amore ambientata durante lo sbarco degli americani, bisognerà aspettare la fine di ottobre. Come pure per Piuma di Roan Johnson, commedia sulle paure, i sogni e le ansie di due giovani maturandi che si apprestano a diventare genitori. Altra commedia italiana attesa è Qualcosa di nuovo di Cristina Comencini, con Paola Cortellesi e Micaela Ramazzotti.

Sempre a fine mese, uscirà anche La ragazza senza nome di Jean-Pierre e Luc Dardenne e con Adèle Haenel (The Fighters- Addestramento alla vita), una storia di senso di colpa e solidarietà umana, tema quest’ultimo presente già nel precedente Due giorni, una notte.

Titoli dall’uscita imminente sono, invece, La verità sta in cielo di Roberto Faenza e con Riccardo Scamarcio e Quando hai 17 anni di André Téchiné.

Dopo Venezia, Caffé di Cristiano Bortone è stato presentato in anteprima anche a Milano, co-produzione di Italia, Cina e Belgio. Sconsiglio invece Go With Me di Daniel Alfredson, noiosissimo thriller “made in USA” con Anthony Hopkins, Julia Stiles, Alexander Ludwig e Ray Liotta, film in cui ho avuto la sventura di imbattermi l’anno scorso al Festival di Venezia, dove è stato presentato fuori concorso. Mentre dopo Il Codice Da Vinci Angeli e demoniInferno di Ron Howard segna il ritorno di Robert Langdon/Tom Hanks, personaggio creato dalla penna di Dan Brown.

Tag

Claudio Rugiero

Laureato in DAMS all'Università degli Studi di Torino e diplomato in Filmmaking presso la Scuola Holden, ha frequentato diversi workshop di sceneggiatura e critica cinematografica, formando la sua esperienza anche presso alcuni Festival cinematografici (Torino, Bobbio e Venezia). Già redattore presso "Darkside Cinema" e "L'Atalante", è autore di racconti, soggetti e sceneggiature, nonché regista di un cortometraggio, "Interno familiare". Nel 2016, un suo soggetto per lungometraggio è stato tra i finalisti al Pitch in The Day- Concorso Opere prime.
Back to top button
Close
Close