Moda

Collezione Primavera-Estate 2019 di Pinko ecosostenibile

Let’s green tha planet” con questo motto il brand di moda Pinko porta avanti il progetto eco solidale inaugurato nel 2018 per Treedom, piattaforma che permette di piantare un albero con un solo click.

Per la stagione primavera estate 2019 il marchio italiano ha avviato una collaborazione con la stilista italo-haitiana Stella Jean, sostenitrice della “moda etica” che ha portato alla luce una capsule collection di cinque t-shirt in pieno stile “green”: realizzate in cotone organico, caratterizzate da disegni stampati con colori ad acqua e ispirati alla natura della Pinko Forset, un’area di circa dieci mila alberi da frutto sita in Kenya e affidata alle persone del luogo. La collezione è stata presentata in occasione dell’ultima Fashion Week milanese e sarà disponibile nei negozi a partire dalla fine di aprile.

Anche il marchio Liu Jo ha appena lanciato una capsule eco friendly: “Liu Jo Better Denim” realizzata in partnership con Candiani Denim. Si tratta di una collezione di tredici capi in uno speciale denim, creato con tecnologia Kitotex, capace di ridurre drasticamente il consumo di acqua, sostanze chimiche ed energia nel processo produttivo grazie all’utilizzo del Chitosano e mediante l’innovativa tecnologia Indigo Juice sviluppata in Candiani, che riduce lo spreco di acqua ed energia nella fase di lavaggio, mantenendo un effetto ed una resa di prodotto impeccabili. La capsule sarà acquistabile in Store da giugno 2019.

Sono sempre di più le aziende del mondo della moda ad impegnare le loro energie in tematiche sociali come l’eco sostenibilità proprio per poter garantire un maggior rispetto del pianeta. Infatti, non tutti sanno che la moda oggi costituisce la seconda industria più inquinante al mondo dopo quella petrolchimica, ne consegue quindi una maggiore attenzione per la produzione di vestiti al fine di tutelare lo stato di salute del pianeta in cui viviamo.

Insomma si tratta di fare solo qualche piccola rinuncia che potrà condurre a tanti grandi cambiamenti.

Tag

Articoli correlati

Back to top button
Close
Close