Compravendita Permessi Umanitari: Servizio Le Iene Luigi Pelazza (29 marzo)

Luigi Pelazza denuncia la compravendita dei permessi di soggiorno a Le Iene.

Compravendita Permessi Umanitari: Servizio Le Iene Luigi Pelazza (29 marzo)

Uno degli inviati più conosciuti de Le Iene, Luigi Pelazza, ha realizzato un serivzio sulla compravendita dei permessi di soggiorno umanitari per la puntata del 29 marzo. Il reportage dimostra come ci siano persone senza scrupoli pronte ad approfittare del bisogno altrui per “fare cassa”.

La compravendita dei permessi umanitari

I permessi umanitari sono quei permessi di soggiorno per persone provenienti da determinate zone del nostro pianeta, cioè quelle dove sono in corso persecuzioni o guerre. Per poterlo ottenere sono quindi necessari determinati requisiti, che spesso vengono “comprati” illegalmente a cifre molto alte.

Nel servizio di Luigi Pelazza, infatti, un attore viene mandato ad acquistare uno di questi permessi. Nel caso in questione vengono inventate delle finte storie per la commissione (per rendere credibili le persecuzioni) sotto un compenso di 4 mila euro. Insomma, un guadagno illecito e completamente “a nero” sulla pelle degli immigrati.

Il servizio di Luigi Pelazza sul sito ufficiale

Il servizio di Luigi Pelazza sulla compravendita dei permessi umanitari può essere rivisto, come ad ogni puntata, sul sito ufficiale de Le Iene o sulla pagina dedicata all’interno del portale Video Mediaset. Al termine di ogni servizio un piccolo estratto verrà pubblicato anche sulle pagine Facebook e Twitter della redazione.