AttualitàLavoroScuola

Concorso scuola straordinario 2020: cosa studiare

Il programma d’esame per i concorsi straordinari è contenuto nell’Allegato C al Decreto n. 510 del 23 aprile 2020

Il Ministero ha indetto da pochissimi giorni la procedura straordinaria per titoli ed esami per le immissioni in ruolo di docenti della scuola secondaria di primo e secondo grado previste per gli anni scolastici 2020/21, 2021/22, 2022/23. Il concorso è valido sia per posto comune e di sostegno, come stabilisce il Decreto Dipartimentale n. 510 del 23 aprile 2020.

Essa, bandita a livello nazionale e organizzata su base regionale, è finalizzata alla copertura di complessivi 24.000 posti comuni e di sostegno suddivisi per regione, tipologia di posto e classe di concorso.

Quando iscriversi

L’aspirante docente deve presentare obbligatoriamente domanda online sul sito POLIS Istanze OnLine del Ministero a partire dalle ore 9.00 del 28 maggio 2020 fino alle ore 23.59 del 3 luglio 2020.

Come accedere alle istanze online

È possibile utilizzare le credenziali dell’area riservata del Portale ministeriale oppure una identità digitale SPID. In entrambi i casi, comunque, occorre essere abilitati al servizio Istanze OnLine.

Chi può partecipare

Chi può partecipare
Il concorso straordinario secondaria è aperto per i candidati in possesso dei seguenti requisiti:

  • almeno 3 anni di servizio nella scuola secondaria statale (anche su sostegno) dal 2008/2009 al 2018/2019; invece chi conclude la terza annualità nel 2019/2020 partecipa con riserva;
  • uno dei tre anni deve essere specifico, ossia svolto nella classe di concorso per cui si partecipa.

Questo vale per l’abilitazione: potranno partecipare i docenti che hanno maturato il servizio di tre anni nella scuola paritaria. Anche i docenti di ruolo che hanno tre anni comunque prestati, senza un anno specifico sulla classe di concorso, possono partecipare ai soli fini abilitativi.

Pertanto l’anno sarà considerato valido anche a servizio prestato ininterrottamente dal 1° febbraio fino al termine delle operazioni di scrutinio finale. Ai fini della maturazione del triennio necessario per l’ammissione al concorso sarà poi considerato utile anche l’anno scolastico 2019/2020. Ciò vale solo se entro il 30 giugno prossimo gli interessati maturino i requisiti di servizio, ed è valido anche il servizio prestato nelle scuole paritarie e nella formazione professionale.

I posti di sostegno

Per i posti di sostegno è necessario avere:

  • requisiti di servizio;
  • la specializzazione sul sostegno.

Il programma d’esame (pdf)

Il programma d’esame è contenuto nell’Allegato C al Decreto n. 510 del 23 aprile 2020.

Tag

Veronica Mandalà

Palermitana di nascita, sono laureata in Media, Comunicazione Digitale e Giornalismo all'Università "La Sapienza" di Roma. Appassionata scrutatrice della realtà in tutte le sue sfumature, mi occupo di attualità, politica, sport e altro.
Back to top button
Close
Close