Attualità

Coronavirus, Boris Johnson ricoverato in ospedale

Boris Johnson è il primo leader mondiale costretto al ricovero per il coronavirus.

Mentre ieri sera la Regina Elisabetta parlava alla nazione, le condizioni di Boris Johnson, pare, si siano complicate, tanto da dover ricoverare il premier inglese in ospedale, al quale, come risaputo, una decina di giorni fa, era stato diagnosticato l’infezione da Covid-19. Nonostante alcune fonti dichiarino che è stato necessario l’intubamento per il premier inglese, a causa delle complicazioni sopraggiunte, lo stesso governo ha invece dichiarato che il ricovero è dovuto ad una decisione a titolo “precauzionale” per sottoporre Johnson ad alcuni esami medici.

Boris Johnson è il primo leader mondiale costretto al ricovero per il coronavirus. La situazione è alquanto complicata per il premier inglese, le cui condizioni, dopo aver contratto il virus diversi giorni fa, non hanno mostrato alcun segno di miglioramento. Febbre ancora alta e tosse persistente hanno indotto il medico personale di Johnson a ricoverarlo in ospedale.

D’altra parte, anche la sua fidanzata e futura moglie, Carrie Symonds ha ammesso di aver avuto i sintomi per una settimana. La donna 32enne, incinta al sesto mese del quinto figlio ufficiale del premier, pare abbia superato agevolmente l’infezione dopo essersi trasferita nella residenza estiva dei capi di governo britannico, a Chequers.

Il presidente degli Stati Uniti Donald Trump ha espresso immediatamente la sua vicinanza all’amico e collega inglese: “Tutti gli americani pregano per lui, sono fiducioso che si riprenderà, è una persona forte”.

Tag

Alfonso Fanizza

Storico-critico musicale, laureato al D.a.m.s. e in possesso di un Master in “Manager della gestione e organizzazione di eventi culturali e artistici”. Grande appassionato di musica, libri e cinema, con una particolare predisposizione al viaggio.
Back to top button
Close
Close