Attualità

Coronavirus, il “paziente zero” non ha mai contratto il COVID-19

L’ormai “famoso” paziente zero del coronavirus del lodigiano non ha mai contratto il virus COVID-19: i primi test erano stati negativi poi la conferma dal test degli anticorpi

Non è il manager 38-enne rientrato dalla Cina il paziente zero del contagio di coronavirus che sta interessando il lodigiano e che ha condotto ai primi due contagi a Milano e Torino. Il primo test per il COVID-19 era risultano negativo così come il secondo. Arriva però anche la conferma dal test degli anticorpi: il manager 38-enne di Codogno non ha mai contratto il virus COVID-19 e non può dunque ritenersi paziente zero.

Resta dunque il mistero intorno al paziente 1 che avrebbe dato il via al focolaio nel lodigiano. L’unica certezza è che tutti i casi sarebbero riconducibili al pronto soccorso dell’Ospedale di Codogno. Tutti i contagiati rinviano comunque alla presenza, tra il 18 e il 19 febbraio, al pronto soccorso di Codogno.

 

Resta aggiornato - Segui Newsly.it

Articoli correlati

Back to top button
Close
Close