Attualità

Design Week 2019 a Milano: gli eventi in periferia

La Design Week 2019 di Milano sbarca in periferia. Nell’edizione di quest’anno ci sarà spazio anche per le periferie milanesi. Ieri pomeriggio è stata inaugurata a Piazza Capuana a Quarto Oggiaro una installazione attraverso l’iniziativa “Da Brera a Quarto – andata e ritorno: Bellosta e il design nei quartieri di Milano“.

Per l’intera durata della manifestazione Largo Treves(Brera) e piazzetta Capuana(Quarto Oggiaro) saranno unite da due installazioni identiche che riproducono lo storico autobus che collega piazzale Cadorna e Quarto Oggiaro. Ideata da Bellosta Rubinetterie punta ad essere una relatà in divenire attenta al dialogo tra il centro e le realtà periferiche del capoluogo lombardo. Un’istallazione che serve a far capire che Architettura e Design non sono solo strumenti elitari riservati solo ad alcune zone della città.

Nei giorni del Fuorisalone il quartiere periferico della città di Milano si animerà di molti eventi (scopri come muoversi velocemente con Taxi Rho). Il primo sarà quello di FabriQ che porterà tutti i ragazzi alla scoperta della stampa 3D per realizzare il proprio gadget a forma di autobus 57. Oggi ci sarà uno spazio dedicato alla pittura attraverso il seminario curato dal gruppo “i colori di Quarto” che avrà come oggetto l’acqua e le sue rappresentazioni.  Giovedì 11 aprile dalle 17 alle 18 Radio Popolare trasmetterà il programma I.P.I Impossibile Passare Inosservati dedicato alla Design Week in diretta da Piazzetta Capuana.

Diciamo una Design Week ricca di appuntamenti quella di quest’anno. Il Salone del Mobile in questa edizione 2019 omaggerà anche il genio di Leonardo da Vinci a cinquecento anni dalla sua scomparsa con ben due eventi: uno in città con l’installazione Aqua, La visione di Leonardo e uno a Rho dove si vuole mostrare come il design italiano contemporaneo italiano ha ereditato dall’ingegno di Leonardo. Nel secondo evento ci sarà una installazione ideata da Davide Rampello e progettata dall’architetto Alessandro Colombo che miscela i linguaggi del cinema e della scenografia teatrale.

Il tema delle periferie era stato già trattato dall’architetto genovese Renzo Piano che nel 2016 in un’intervista dichiarò:” Difendo le periferie perchè è una questione di appartenenza: sono figlio della periferia, sono nato e cresciuto nella periferia di Genova  verso Ponente, vicino ai cantieri navali e alle acciaierie. Difendo le periferie anche perchè sono la città del futuro che noi abbiamo creato e che lasceremo in eredità ai figli. Dobbiamo rimediare dello scempio fatto e ricordarci che il novanta per cento della popolazione urbana vive nelle zone marginali“.

Tag

Articoli correlati

Back to top button
Close
Close