Politica

Dimissioni Luigi Di Maio, il capo politico del M5S si dimette?

La dimissioni di Luigi Di Maio da capo politico del M5S non sarebbero più così improbabili: il Ministro degli Esteri pronto al passo indietro

Potrebbe abbattersi una vera e propria bufera su M5S con i rumors che vorrebbero ormai per cosa fatta le dimissioni di Luigi Di Maio da capo politico del Movimento 5 Stelle. Il Ministro degli Esteri ha convocato ministri e viceministri dei cinquestelle per una comunicazione importante. I rumors, ovviamente, si rincorrono da settimane: Luigi Di Maio sarebbe pronto a rassegnare le dimissioni.

Un vero e proprio terremoto politico per la prima forza parlamentare a pochi giorni dalle regionali in Calabria ed Emilia Romagna. La riunione, in realtà, non sarebbe una novità assoluta: l’incontro con i membri pentastellati del Governo non è certo una novità.

Secondo quanto riferito da La Repubblica, nell’edizione online, fonti qualificate riferirebbero che potrebbero arrivare le dimissioni di Luigi Di Maio che, però, potrebbe semplicemente anticipare le dimissioni che, di fatto, arriverebbero però non prima di marzo, data degli stati generali del M5S.

Dimissioni di Luigi Di Maio, il commento di Zingaretti

Le dimissioni di Luigi Di Maio non paiono però così improbabili, tanto da scatenare anche i commenti dei principali esponenti dei partiti di maggioranza e opposizione. Su tutti il commento di Nicola Zingaretti, segretario del PD e alleato di Governo, a Porta a Porta: “Di Maio lascia la direzione del M5S? Non commento indiscrezioni e non entro nella loro vita interna. Nel M5S c’è una grande sottovalutazione ovvero che non si può dire Salvini e Zingaretti sono la stessa cosa”. E aggiunge: “Se mi farebbe piacere? No, abbiamo preso un impegno anche tra persone che rispettiamo”.

Articoli correlati

Back to top button
Close
Close