Attualità

Docce e massaggi per le mucche? All’azienda Soresina sono già una realtà!

Il latte e il suo futuro, dipenderà anche da come saranno trattate le mucche. A raccontarcelo nello spazio di uno spot televisivo è proprio  l’azienda Latteria Soresina dove i mammiferi produttori di latte vengono sottoposti  a docce  e massaggi proprio come una SPA  agricola, un centro benessere a tiratura campestre.

E’ tutto vero, non si tratta di una fake news, è la nuova filosofia che si dovrà adottare per stringere un nuovo “patto etico” con i consumatori. I consumi di latte stanno diminuendo, pur essendo considerato l’alimento più importante  e nobile per l’uomo, se ne registra un attacco alla salute quotidiana: sono infatti in aumento, le intolleranze alimentari derivate dal latte, autentiche o presunte.

Tuttavia, la scelta di fornire stalle più confortevoli al benessere dei bovini sarà argomento di discussione, il 3 febbraio a Verona, presso il padiglione 9 di Fieragricola.

Cosa serve per un patto etico diverso con i consumatori? Servono allevatori dinamici e coraggiosi, una campagna di comunicazione con un progetto di stampo tecnico atto a testimoniare la vita produttiva delle mucche, inserendo trattamenti benessere a base di coccole,  carezze, e docce nel proprio habitat. Esattamente come viene mostrato nello spot di latteria Soresina. Rispettando in questo modo gli standard e gli stili di vita delle mucche all’interno delle stalle. A illustrare questo nuovo metodo di produzione etica del latte il 3 febbraio a Verona sarà Alessandro Fantini, medico veterinario e presidente della Associazione Italiana di Buiatria, coadiuvato dal responsabile marketing dell’azienda Soresina Gianluca Boschetti.

Back to top button
Close
Close