Attualità

Don Probo Vaccarini: prete e papà di quattro figli, compie 100 anni

Marito, papà e sacerdote, Don Probo Vaccarini compie 100 anni e la sua storia è tutta da scoprire.

Il detto: “Le vie del Signore  sono infinite”,    è più vero che mai.  La storia interessante arriva da Rimini,  Don Probo Vaccarini oltre ad essere probabilmente il prete più anziano d’Italia è anche papà di ben 7 figli,  quattro dei quali sono sacerdoti. Ma Don Probo dunque detiene un record importante perchè il  4 giugno 2019, compirà  ben 100 anni e da più di trent’anni è parroco alla chiesa di San Martino in Venti in Emilia Romagna. La sua una vita davvero particolare che merita di essere raccontata.

Dalle armi all’altare

Probo Vaccarini nasce il 4 giugno del 1919  l’anno dopo la fine della Prima Guerra Mondiale. Ma erano tempi davvero oscuri in Italia ma nel mondo in generale perchè aleggiava nell’aria lo spirito di una nuova guerra. Così a causa di quest’ultima, il giovane Probo si trasferì in Russia dove lavorò nelle campagne per poi  ritornare in Italia per lavorare come geometra nelle ferrovie. Fu proprio in quel periodo che conobbe la sua adorata Anna Maria che sposò e diede vita ad una bella famiglia numerosa con ben sette figli.  Ma all’età di 51 anni, Probo rimase vedovo e si trovò a crescere i figli, quattro maschi e tre femmine.   Così dopo un po’ di tempo passato accanto a Dio, nel 1988 il Sig. Vaccarini divenne Don Probo.  Il tutto avvenne tra lo stupore dei  figli in particolare dei quattro sacerdoti, infatti Francesco è sacerdote della diocesi di Terni, Giovanni è parroco a Miramare, Gioacchino a Montetauro, sempre nel riminese, Giuseppe è parroco a Borghi.

Un compleanno da record

E così domani 4 marzo 2019, Don Probo compirà 100 anni e ci sarà una festa davvero particolare. Sull’altare con lui ci saranno infatti i quattro figli a concelebrare insieme al vescovo di Rimini e tutta la comunità di San Martino in Venti.  Don Probo dunque continuerà a celebrare messe, funerali. comunioni, matrimoni ecc anche perchè stando a quanto ha rilasciato  al settimanale diocesano riminese Il Ponte: “Sono stato padre e marito, prima di diventare prete .  Sacerdote, chi l’avrebbe mai pensato? Eppure mi sento come un prete fresco di ordinazione”.

Tag

Giovanni Azzara

Studente in Teologia, appassionato di tutto ciò che riguarda la storia, in particolare quella della Chiesa e anche di giornalismo. Sognatore e visionario, speaker radiofonico e amante dell'arte in generale. Il mio sogno ? Diventare vaticanista! Twitter: @Azzarag91

Articoli correlati

Back to top button
Close
Close