Attualità

Doppio Attentato a Barcellona: un italiano tra le vittime

Si registra un italiano tra le vittime dell’attentato che nel pomeriggio di ieri, giovedì 17 agosto, ha sconvolto la Rambla di Barcellona. Tredici le persone morte, un bilancio che avrebbe potuto aggravarsi nella notte, a seguito del secondo attacco a Cambrils nel quale un’auto ha investito un mezzo della polizia e altre persone.

La notizia non è ancora stata confermata, ma tra le 13 vittime dell’attentato della Rambla dovrebbe esserci anche un italiano. Si tratterebbe di Bruno Gulotta, un uomo di 35 anni andato a Barcellona insieme alla moglie e ai figli per trascorrere le proprie vacanze estive. Gulotta è stato investito dal furgone ed è quindi deceduto, tuttavia si attendono conferme ufficiali al riguardo.

Il doppio attentato a Barcellona

Legato all’attentato della Rambla, riaperta in tarda serata, dovrebbe essere anche il secondo attacco: quello avvenuto nella notte a Cambrils. Stessa modalità: un’auto ha investito le persone presenti e tra questi anche dei poliziotti. Le forze dell’ordine sono intervenute nell’immediato, si è aperto un conflitto a fuoco nel quale sono stati uccisi cinque terroristi. Legata al doppio attentato anche l’esplosione della sera precedente nella quale sono rimaste ferite sette persone tra cui un italiano, uno spagnolo, un marocchino e quattro francesi.

Tag
Mostra tutto
Back to top button
Close
Close