Attualità

Elisa Isoardi su Matteo Salvini: “Per amore suo starò nell’ombra”

Elisa Iosardi, compagna di Matteo Salvini, rilascia in un’intervista su “Libero quotidiano” la seguente affermazione diventata poi fonte di dibattito sui social media:

Matteo Salvini? Orgogliosa del suo successo. Per amore suo starò nell’ombra. Una donna deve fare così” e prosegue “ La donna per quanto in vista deve dare luce al suo uomo, e la luce si dà arretrando.

No, non siamo negli anni 1950 dove la donna, custode del focolaio domestico, ma solo di quello, svolgeva la funzione di moglie come impiego a tempo pieno.
L’arretramento è qui ed è tangibile. E’ riflesso di una società che s’inorridisce ma solo mediaticamente per una frase del genere, per pochi minuti, per pochi battiti, per poi tornare a vivere la propria sfera di realtà. Una realtà dove la donna ha degli schemi predefiniti, è etichettata e svilita in un ruolo che non è più al passo con la quotidianità degli anni in cui viviamo.
Il mondo vuole un passo avanti, le donne vogliono un passo avanti, come possiamo ancora oggi sentir parlare di “arretrare per dare luce al suo uomo?”

C’è chi sminuisce, chi giustamente si offende e chi stringe la mano alla Iosardi  definendola “una donna di sana principi come ce ne sono già poche”.
In una società in cui ci sono, fortunatamente, persone che lottano per l’equità, per i pari diritti, e che sanno che per far brillare un uomo, una donna non deve spegnersi, non deve annullarsi o dedicarsi esclusivamente a lui abbandonando se stessa; In QUESTA società esistono purtroppo ancora persone che trovano giusta la sottomissione femminile.
E così vivono, lavorano, fanno politica, show business. Così educano. Educano all’odio, alla sottomissione da parte del più forte, al restare in ombra. Senza capire che si può “risplendere” senza spegnere tutto ciò che si ha intorno. E allora forse è meglio non averli, questi sani principi.

Mia nonna, donna saggia, potrebbe riassumerebbe meglio di me:“Chi si somiglia si piglia, sì, ma chi si ha si merita.”

Tag

Martina Domenici

Vivo di libri, musica, e ho qualche film su cui fare affidamento. Per il resto mi piace la mollica del pane.

Articoli correlati

Back to top button
Close
Close