Attualità

Emanuela Orlandi, ossa umane in un edificio della nunziatura vaticana

Si infittisce ancora di più il caso Emanuela Orlandi. La notizia è stata resa pubblica dopo che durante i lavori di rifacimento di un pavimento di un edificio della nunziatura vaticana, gli operai hanno ritrovato delle ossa umane. Intanto sono partite le indagini della magistratura vaticana in collaborazione con quella italiana, poiché i primi sospetti sono rivolti ad Emanuela Orlandi, se così fosse, ci si troverebbe di fronte ad una svolta importante dopo anni di indagini.

Cosa è successo

Con un comunicato ufficiale, la Santa Sede ha così fatto sapere: “Durante alcuni lavori di

Manifesto con Emanuela Orlandi e Mirella Gregori

ristrutturazione di un locale annesso alla Nunziatura Apostolica in Italia, sita in Roma, in Via Po 27, sono stati rinvenuti alcuni frammenti ossei umani”. A seguito di ciò, oltre alla gendarmeria vaticana prontamente intervenuta sul posto, è stata attivata una equipe di esperti i quali potrebbero prelevare il dna dalle ossa ed avere risultato entro 7 – 10 giorni. Ovviamente questo potrà accadere qualora fosse possibile ricavare il dna dai frammenti ossei. Oltre ad Emanuela Orlandi, potrebbero esservi anche ossa appartenenti a Mirella Gregori scomparsa il 7 maggio del 1983.

Le indagini

La gendarmeria vaticana dal canto suo, come si legge sulla nota della sala stampa ha: “informato i Superiori della Santa Sede che hanno immediatamente comunicato alle Autorità italiane per le opportune indagini e la necessaria collaborazione nella vicenda”. Le autorità italiane si sono subito attivate, allo stato attuale infatti il Procuratore Capo di Roma, Dott. Giuseppe Pignatone, ha delegato la Polizia Scientifica e la Squadra Mobile della Questura di Roma al fine di stabilirne l’età, il sesso e la datazione della morte. La famiglia di Emanuela Orlandi intanto attraverso i propri legali ha fatto sapere che: “ci sono domande che porremo sia alla Santa sede che alla Procura di Roma. È interessante sapere in che modalità sono state trovate le ossa e come mai il loro ritrovamento è stato messo in relazione con la scomparsa di Emanuela Orlandi o Mirella Gregori”.

Tag

Giovanni Azzara

Studente in Teologia, appassionato di tutto ciò che riguarda la storia, in particolare quella della Chiesa e anche di giornalismo. Sognatore e visionario, speaker radiofonico e amante dell'arte in generale. Il mio sogno ? Diventare vaticanista! Twitter: @Azzarag91

Articoli correlati

Back to top button
Close
Close