Attualità

Faceapp: cos’è e come funziona l’applicazione trend

Cos'è Faceapp, l'applicazione che permette di creare le immagini invecchiate che stanno spopolando sul web.

Negli  ultimi anni,  con lo sviluppo delle tecnologie,  le persone possono comunicare fra loro da un capo del mondo all’altro, Di  conseguenza, lo scambio di idee o  episodi quotidiani  che avvengono, possono   essere condivisi in pochi istanti. Molte volte, capita anche che da un’idea o azione banale possa nascere un Trend virale che  accomuna  milioni e milioni di persone in tutto il mondo. Qualche esempio? Basti pensare  alla “Flip Bottle challenge“, la “Ice Bucket challenge” o ancora  alla “Mannequin challenge“, risalenti a qualche anno fa .

Cosa è Faceapp

Una delle ultime  novità legata al mondo delle challenge. o quantomeno  collegata ai “viral trends”, è  una semplice app. Il suo nome è Faceapp ed  è un programma rilasciato nel 2017 dalla Wireless Lab, una società russa fondata da Yaroslav Goncharov.   L’applicazione permette a coloro che ne usufruiscono, di modificare il proprio volto attraverso dei semplici effetti, come  il colore  dei capelli,  l’aggiunta di occhiali, di barba per gli uomini e trucco per le donne  o viceversa.

La formula del successo

Ciò che però ha reso noto questa applicazione  è un   effetto molto realistico e divertente  da usare: quello dell’età. Attraverso l’utilizzo di quest’ultimo, è possibile vedersi  invecchiati di circa 70 anni.  Come è solito dire, sono i dettagli a fare la differenza, e le rughe  o i contorni del viso di questo effetto sono l’elemento vincente.

Il successo di quest’app e del fenomeno relativo ad essa è legato anche all’utilizzo che molte celebrità del mondo dello spettacolo o dello sport hanno condiviso: da Jhonny Depp a Leo Messi,  dal duo Ferragnez a Leonardo Di Caprio. Nell’arco di poche settimane, Faceapp è divenuto un fenomeno a livello globale,  aumentando cosi’ il numero di iscritti da qualche milione a più di 60 milioni.

La nascita di una challenge

La reazione a catena che ha portato al successo di questa applicazione, ha creato di conseguenza  la  sfida del momento , chiamata “Faceapp challenge”. L’effetto che tutto ciò ha avuto sulla popolazione mondiale è stato disarmante,   “intasando” così le bacheche dei più importanti social network   con facce di anziani  che  fanno a gara a chi è il più realistico.

Il lato nascosto

Molto probabilmente un piccolo dettaglio sfugge però alle milioni di persone che partecipano a sfide simili, ovvero l’effetto negativo che quest’ultime hanno sulla personalità del singolo. Simboli di una massificazione totale e catastrofica, le “challenge” come quella di Faceapp dimostrano solo che l’individuo  sta perdendo la propria originalità  diventando solo una parte del tutto.   A questa teoria poi si aggiungono anche le tante  complottiste,  basate sull’idea che Faceapp sia un’applicazione creata per rubare le identità e immagazzinare quanti più dati possibili da ciascuna persona.

Chi lo sa cosa ci sia veramente dietro, anche se una cosa è certa:  la # Faceappchallenge sarà il nuovo tormentone dell’estate .

Tag

Articoli correlati

Back to top button
Close
Close