Sport

Fantacalcio e calciomercato: tutti i consigli per l’asta di riparazione

Il campionato inizia a definirsi, iniziano ad affermarsi i primi top ed i primi flop. La cartella medica di alcuni giocatori di Serie A prevede lunghi tempi per il recupero fisico e il calciomercato sembra ancora troppo lontano. Ecco quindi alcuni consigli per i fantallenatori: come iniziare a preparare l’asta invernale e cosa attendiamo dal calciomercato di gennaio

Il calciomercato invernale è sempre un’incognita: è il modo per alcune squadre di aggiustare il tiro rispetto ad una campagna acquisti estiva deludente, ma è anche il momento per formalizzare alcune trattative che proseguono incessantemente da mesi. C’è da dire che la campagna acquisti delle big di Serie A per la stagione 2019/2020 è stata abbastanza interessante: nuovi nomi sono arrivati ad impreziosire la Lega italiana.

Non tutti hanno entusiasmato quanto dovrebbero, è vero, ma soprattutto in sede di fantacalcio sono stati tutti presi a cifre esorbitanti. Comprare Lukaku, ad esempio, potrebbe essere costato almeno un terzo del budget, ma anche vecchie conoscenze – come Higuain tornato alla Juve – potrebbero aver inciso. I più previdenti, comunque, hanno riservato qualche credito in più da utilizzare per i nuovi arrivati dal calcio mercato invernale. L’asta di riparazione è vicina: ecco alcuni consigli per prepararla al meglio e risollevare le sorti della propria squadra.

Consigli calciomercato: tenere sott’occhio i trasferimenti tra club italiani

Il calciatore rivelazione della stagione non deve necessariamente arrivare dall’estero, ma probabilmente lo avete già sotto il naso. Ci sono calciatori che, grazie ad un cambio di squadra o a un cambio di allenatore, sono riusciti a dare incredibilmente il loro meglio. Occhio quindi alle trattative tra le squadre di metà classifica.

A questo consiglio se ne aggiunge inevitabilmente un altro affine: fare scouting. In periodo di difficoltà, e con la maggior parte dei giocatori già impegnati, arriva il momento di rimboccarsi le maniche e controllare certosinamente l’andamento di ogni giocatore ancora svincolato. Potrebbero arrivare sorprese che l’emozione dell’asta canonica ha fatto passare in secondo piano.

Seguire le lunghe trattative

Può capitare, a volte, che un acquisto importante sia stato concordato durante l’estate ma non formalizzato per una serie di motivi: imprevisti alla firma, contratti ferrei con altri club, e così via. Spesso, in inverno, potrebbero arrivare giocatori in prestito con diritto di riscatto. Già da ora, quindi, è possibile seguire le indiscrezioni di mercato su trasferimenti illustri.

Iniziare a programmare scambi di giocatori e probabili svincolati

Il fantacalcio è anche un gioco di strategia: anche se non si hanno le carte in regola, arrivare preparati all’asta di riparazione è possibile. Iniziate a trattare con altre squadre della vostra lega per scambi più o meno strategici: calciatori da poter rivendere, svincolare o utilizzare per altri scambi. La vostra squadra diventerà di colpo più interessante ed avrà maggiore possibilità di contrattare per calciatori di alto livello. Provare per credere.

Stessa cosa vale per gli svincolati: non è detto che bisogna mandar via solo i giocatori che non rendono quanto dovrebbero. Alcuni possono essere lasciati in chiave tattica, magari per ricomprarli ad un prezzo inferiore o per ottenere i crediti per l’acquisto di una nuova promessa. Nel fantacalcio, insomma, tutto è possibile!

Articoli correlati

Back to top button
Close
Close