Tecnologia

Fatturazione Mensile, Vodafone fa un passo indietro

Vodafone rinuncia alla fatturazione ogni 28 giorni ed è la prima compagnia che in Italia torna alla fatturazione mensile. Dopo il tam tam mediatico e la netta presa di posizione del Governo Italiano contro la fatturazione ogni 4 settimane, Vodafone annuncia il passo indietro ufficializzando senza tentennamenti il ritorno alla fatturazione mensile. Ad annunciarlo è l’amministratore delegato che, però, difende comunque l’operato della società.

“Era un’operazione legittima in un sistema di mercato liberalizzato dove i prezzi sono tra i più competitivi d’Europa”, ha dichiarato Aldo Bisio ma, di fatto, la scelta matura dopo il peso delle scelte sia del governo sia dell’AGCOM. Il passaggio, di nuovo, alla fatturazione mensile non sarà però né semplice né immediato. Le compagnie dovranno rinunciare ad una nuova fetta di ricavi (del resto considerevole).

Rete 5G in Italia al via

Intanto però l’attenzione è tutta concentrata sulla rete 5G che fa capolino anche in Italia. E l’operazione non poteva che partire dalla digitalizzazione spinta e, soprattutto, dalla fibra. Si perché l’investimento di TIM, Vodafone e Wind-Tre con Open Fiber non è di poco conto: soltanto il passaggio alla fibra potrà infatti consentire lo sviluppo della connessione 5G sull’intero territorio nazionale.

Tag

Articoli correlati

Back to top button
Close
Close