Attualità

Ferragosto: cosa significa e perché si festeggia?

Cosa significa Ferragosto e perché si festeggia? Le origini di questa festività sono molto antiche e posseggono una doppia accezione, religiosa e laica, che rendono la festa sacra e profana allo stesso tempo. Così come il mese di agosto venne introdotto nel calendario in onore dell’imperatore Augusto, allo stesso modo Ferragosto è da ricondurre al medesimo sovrano; dal punto di vista religioso invece questa giornata corrisponde con l’Assunzione in cielo della Vergine Maria.

Ferragosto: il significato del termine

Come molti termini italiani, anche “Ferragosto” deriva dalla lingua latina e precisamente dalla locuzione “Feriae Augusti”, letteralmente “riposo di Augusto”, con la quale si indicava il periodo di “ferie” dell’imperatore e le cui origini vanno a sua volta individuate nei Consualia, celebrazioni romane in onore del dio della terra e della fertilità Conso. Originariamente il Ferragosto veniva festeggiato in data 1 agosto, fu spostato al 15 per volere della Chiesa Cattolica che in questa giornata celebra l’Assunzione di Maria.

Ferragosto: i festeggiamenti nell’Antica Roma

La giornata di Ferragosto, nell’Antica Roma, si caratterizzava dalle corse di cavalli, mentre buoi, muli e asini (animali che nelle restanti giornate dell’anno venivano impiegati per trainare e lavorare la terra) venivano agghindati con ghirlande di fiori e lasciati riposare. I lavoratori, inoltre, porgevano in questa giornata i loro auguri ai propri padroni ricevendo così in cambio delle ricompense. Tale festa si radicò così profondamente nel tempo che venne resa obbligatoria dallo Stato Pontificio e osservata anche durante il periodo fascista con l’istituzione del “Treni popolari di Ferragosto“.

Treni popolari di Ferragosto: l’usanza fascista

Negli anni di dominazione fascista vennero istituiti, per volere del regime, i “treni popolari di Ferragosto”, questi permettevano di raggiungere (nei giorni di 13, 14 e 15 agosto) le località di mare o montagna in tempi e costi ridotti. Un’iniziativa accessibile e rivolta anche alle classi sociali meno abbienti che avevano così la possibilità di organizzare una gita senza dover spendere troppo denaro. Per molti fu un’occasione d’oro perché grazie a questi treni speciali poterono vedere per la prima volta il mare e visitare le città d’arte italiane.

Il Ferragosto nella cultura religiosa

Come anticipato la festa di Ferragosto è sentita anche dal punto di vista religioso in quanto ricorre il 15 agosto l’Assunzione di Maria. Assunzione che però non implica necessariamente la morte della Vergine: secondo la tradizione armena e ortodossa nel giorno di Ferragosto si celebra la “Dormizione” di Maria, la madre di Gesù infatti non sarebbe morta ma verserebbe in un sonno profondo; la Chiesa Cattolica invece celebra l’Assunzione, Maria e il figlio Gesù, infatti, sarebbero le uniche persone ad essere state assunte in cielo con corpo e anima e ciò viene considerata come una anticipazione della risurrezione delle carni; i protestanti invece non celebrano il Ferragosto dal momento che dell’Assunzione di Marina non si ha alcuna traccia nei Vangeli.

Articoli correlati

Back to top button
Close
Close