Tempo di nuovo singolo per i Finley, interessante rock band di Legnano protagonista di diversi successi a metà degli anni 2000, che rompono il proprio silenzio discografico pubblicando l’inedito “La fine del mondo”. Vi proponiamo di seguito il testo e il videoclip ufficiale della canzone.

Il brano, in rotazione radiofonica dal 31 marzo, rappresenta il primo estratto dal loro atteso nuovo album, il sesto della loro carriera, di prossima pubblicazione. La band lombarda torna a distanza di cinque anni dal loro precedente progetto discografico “Sempre solo noi”. Pedro (voce), Ka (chitarra), Dani (batteria) e Ivan (basso), nel corso della loro fortunata carriera, hanno realizzato diversi singoli di successo, tra cui: “Tutto è possibile”, “Diventerai una star”, “Sole di settembre”, “Fumo e cenere”, “Adrenalina”, “Niente da perdere” e “Ricordi”, con la quale si sono classificati al quinto posto al Festival di Sanremo del 2008.

I Finley partiranno a breve in tournée in giro per l’Italia, con una serie di date dal vivo in programma: l’8 aprile al Phenomenon di Fontaneto d’Agogna a Novara, il 14 aprile all’Hearts Club di Fermo, il 15 aprile al Rock Planet di Pinarella di Cervia a Ravenna, il 22 aprile alla Latteria Molloy di Brescia, il 29 aprile al Goodfellas di Bacoli a Napoli, il 30 aprile in Piazza dei Caduti a Rieti, il 6 maggio al Campus Industry di Parma ed, infine, il 13 maggio al Parco della Musica di Padova. Info e biglietti su: ticketone.it.

La fine del mondo | Testo

In questo spazio lontano dal tempo e l’assenza di gravità
restiamo a galla nell’atmosfera sopra la città
C’è un satellite in cerca di nuove rotte da seguire
siamo pianeti in collisione pronti a esplodere
siamo la fine del mondo
sarà uno spettacolo di luci e di colori
di fuochi artificiali

La fine del mondo
sarà uno spettacolo
guardare nei tuoi occhi
il primo giorno dei miei giorni

Da qui la terra sembra una grande bolla di sapone
i nostri sogni, i tuoi desideri scie luminose
siamo satelliti in cerca di rotte da inventare
siamo pianeti in cerca di un sole da raggiungere
siamo la fine del mondo
sarà uno spettacolo di luci e di colori
di fuochi artificiali

La fine del mondo
sarà uno spettacolo
guardare nei tuoi occhi
il primo giorno dei miei giorni

Siamo buco nel cielo
un raggio di sole che arriva dopo un temporale
siamo mille parole, due pezzi di cuore
il silenzio che si fa ascoltare
siamo due calamite, galassie infinite
cerotti sopra le ferite
siamo luce, rumore, contatto, stupore
siamo… la fine del mondo
la fine del mondo