Web

Fino a domani challenge su Instagram: cos’è e come funziona

Su Instagram è partita una nuova challenge in cui va postata una foto imbarazzata e tenerla fino al giorno successivo. Ecco come funziona.

L’hashtag #Finoadomani è diventato virale su Instagram. Ecco come funziona la challenge e cosa va postato.

Per far fronte all’isolamento forzato dovuto all’emergenza Coronavirus i giovani si stanno inventando sempre nuove iniziative sui social per allentare la tensione. L’ultima challenge nata su Instagram è quella legata all’hashtag #Finoadomani. Ecco come funziona.

Cos’è la ”Fino a domani challenge”?

La ”Fino a domani challenge” è una sorta di gara nata su Instagram e altri sociale network in cui le persone coinvolte devono postare una loro foto imbarazzante o buffa che non avrebbe mai voluto pubblicare e non cancellarla almeno per una giornata intera. Il post ovviamente deve essere accompagnato dall’hashtag #Finoadomani.

Per essere ”costretti” a partecipare a questa challenge basta anche semplicemente mettere like a una foto accompagnata dall’hashtag #Finoadomani. Ovviamente l’imperativo è pubblicare una foto davvero imbarazzante e tenerla sul proprio profilo per un’intera giornata quindi fino a domani.

Le challenge sui social contro la quarantena

Quella legata a #Finoadomani è solo l’ultima delle iniziative nate sul web per ingannare il tempo durante questo periodo di isolamento dovuto alla pandemia di Coronavirus. Alcune iniziative hanno il solo scopo di intrattenere le persone e ricordare in bei tempi in cui ancora si poteva uscire mentre altre hanno un fine molto più profondo come, per esempio, quella lanciata dalla pagina ”Chiamarsibomber” e a cui hanno aderito tanti personaggi del mondo del calcio che si sono ritratti in video in cui palleggiano con un rotolo di carta igienica e invitano i loro fan a donare fondi a favore degli ospedali.

Anche i calciatori della Nazionale campione del mondo nel 2006 hanno deciso di avviare una raccolta fondi per la Croce Rossa Italiana pubblicizzata sui social dai vari giocatori che si sono fatti fotografare con un cartello con su la scritta ”Be champion against Covid-19” e l’hashtag #Italiawc2006.

Resta aggiornato - Segui Newsly.it

Emanuele Terracciano

Nato ad Aversa (CE) il 22 agosto 1994 e laureato in Scienze della Comunicazione presso l'Università degli Studi di Salerno. Collaboro con i siti di Content Lab dal 2015 occupandomi di sport, politica e altro.

Articoli correlati

Back to top button
Close
Close