Friends, Serie Tv: le 10 Curiosità da sapere

Le 10 curiosità che i fans della serie tv "Friends" non possono non conoscere

Dal primo luglio dello scorso anno, Netflix Italia ha inserito nel suo catalogo tutte le 10 stagioni di “Friends”, la serie cult degli anni ’90, creata da David Crane e Marta Kauffman, che vede protagonisti un gruppo di sei ragazzi residenti a Manhattan, più precisamente nel quartiere di Greenwich Village, molto uniti tra loro. Chi non conosce Rachel, Ross, Monica, Chandler, Joey e Phoebe? Più che personaggi di fantasia, sono divenuti col passare del tempo veri e propri amici virtuali, in altre parole gente di famiglia!

Di loro sappiamo tutto ossessioni, tic e paure. Rachel ha la lacrima facile, Ross l’ossessione per i dinosauri, Chandler non si capisce mai che lavora faccia, Phoebe conosce i segreti di tutti e sa mantenerli, Joey vuol sfondare come attore nel mondo del cinema e Monica è perseguitata da quei chili di troppo che le pesavano ai tempi del liceo.

Le 10 curiosità che (forse) non sai su Friends

Trasmessa dal 1994 al 2004 la sit-com della NBC ha reso famosi Jennifer Aniston, Matt LeBlanc, Matthew Perry, Courtney Cox, David Schwimmer e Lisa Kudrow, che sono attualmente tra le star hollywoodiane più amate di sempre. Ma quanto sapete però della serie che ha conquistato il pubblico americano e non solo? Scopriamo insieme aneddoti, curiosità e indiscrezioni.

  1. Quando i due registi Kauffman e Crane cominciarono a lavorare alla serie tv, questa portava il titolo di “Insomnia Cafe”, il celebre locale dove i ragazzi si ritrovano quotidianamente. Successivamente furono proposti come nomi Six of One, Across the Hall, Friends Like Us. All’ultimo, la sit-com fu presentata con il titolo Friends, molto più incisivo.
  2. Per la prima stagione di Friends il compenso degli attori non era così alto: i sei protagonisti guadagnavano 22 mila dollari a episodio. Dopo tre anni di lavorazione e consapevoli del crescente successo di Friends la Aniston&Co fecero squadra chiedendo un aumento di stipendio – cosa mai accaduta prima – ottenendo 100 mila dollari a puntata. Cifre da capogiro, soprattutto se si pensa che per la decisa stagione ognuno è stato pagato un milione di dollari a episodio.
  3. Le risate di sottofondo non sono registrate: per volontà degli stessi registi ogni episodio veniva girato di fronte ad una platea di 300 spettatori. Tuttavia, per evitare spoiler, a partire dalla seconda stagione alcune scene sono state riprese in segreto. Un esempio calzante è il finale della quarta stagione: Ross sta per sposare Emily quando in preda ad un raptus pronuncia il nome di Rachel.
  4. Che fosse un cast affiatato lo si è sempre letto sui giornali, quel che non tutti sanno è che prima della registrazione di ogni episodio i protagonisti si davano un abbraccio collettivo per augurarsi buona fortuna. Insomma si volevano bene anche fuori dal set, cosa insolita nel mondo della tv!
  5. Nella prima stagione Joey definisce Ross “sindaco di Friendzone”, in quanto innamorato perso da nove anni dell’amica della sorella, Rachel. Come tutti sappiamo il termine è entrato nel linguaggio comunque e ha avuto un incredibile riscontro soprattutto nel secondo decennio del duemila.
  6. Se all’inizio il numero dell’appartamento di Monica era il 5 e quello di Joey e Chandler, situato di fronte, il 4, successivamente per dare l’idea di alloggi situati all’ultimo piano nel cuore di New York gli sceneggiatori pensarono bene di modificare: così il 5 divenne 20 e il 4 il 19. Un cambiamento che non tutti avranno notato, come pure inosservato è il fatto che la lavagnetta della dimora di Joey presenta un disegno diverso ad ogni puntata.
  7. Nel corso delle 10 stagioni sono tanti gli attori celebri che si sono prestati ad interpretare una parte nella serie più famosa d’America: da Brad Pitt a Susan Sarandon, da Robin Williams a Sean Penn, da Julia Roberts a George Clooney. Indimenticabile è il cameo di Bruce Willis, apparso in tre episodi di Friends nel ruolo di Paul Stevens, il padre di una studentessa di cui  si innamora Ross. Paul farà coppia per poco tempo con Rachel. La vera curiosità è che l’attore ha recitato gratuitamente; non è stato pagato dal momento che aveva perso una scommessa con Matthew Perry sul set del film: “FBI protezione testimoni”.
  8. Il tema musicale di apertura di Friends il brano “I’ll be there for you” dei Rembrandts è rimasto in cima le classifiche per diverse settimane.
  9. Parliamo di numeri: 236 sono gli episodi che compongono le dieci stagioni (ciascuno di essi dura 20 minuti) – e anche se nell’originale poteva capitare che durassero di più, nel montaggio italiano si è preferito effettuare dei tagli – 52,5 milioni sono le persone che hanno assistito alla chiusura della serie trasmessa il 6 maggio del 2004 – è il quarto finale di una serie tv più visto di sempre! – lo show occupa il 21esimo posto nella classifica delle migliori serie commedia di tutti i tempi.
  10. A dire l’ultima battuta dello show è Chandler. Quando tutti insieme decidono di andare a prendersi un ultimo caffè insieme, lui come suo solito chiede: “Dove?”.

Beh, se siete stati fan della serie, probabilmente eravate già a conoscenza delle news e bloopers riportati qui sopra, se al contrario non avete mai guardato Friends è l’occasione giusta per rimediare. Perché tutto parte da lì, da questo gruppo di ragazzi trentenni, che puntata dopo puntata ci hanno regalato emozioni, lacrime e soprattutto grasse grasse risate!

Condividi