Future Jobs Finder, la piattaforma per cercare lavoro di Vodafone

La multinazionale britannica ha creato una piattaforma web che aiuterà 10 milioni di giovani in 18 paesi diversi a trovare lavoro.

Vodafone

Future Jobs Finder è la piattaforma web di ricerca degli impieghi futuri più vasta al mondo, che si propone di coinvolgere la Generazione Y di Albania, Egitto, Germania, Ghana, Grecia, India, Inghilterra, Irlanda, Italia, Kenya, Nuova Zelanda, Portogallo, Repubblica Ceca, Romania, Spagna, Sud Africa, Turchia e Ungheria in un percorso di identificazione delle competenze personali, di abbinamento alle professioni digitali e di accesso ai corsi formativi.

Con il programma online “What will you be?”, cioè “Cosa diventerai da grande?”, Vodafone ha voluto offrire un servizio di orientamento e di supporto a 10 milioni di ragazzi in 18 paesi diversi, in modo che i Millennials possano acquisire gli strumenti appropriati per scovare la carriera più adatta alle loro abilità e alle loro preferenze.

Martedì scorso, il 20 marzo 2018, la multinazionale britannica ha presentato Future Jobs Finder insieme a un piano di formazione professionale che estenderà a 100.00 giovani la possibilità di partecipare a stage, apprendistati, tirocini e praticantati presso le sedi di Vodafone entro il 2022.

Le iniziative rivoluzionarie della multinazionale britannica sono nate dalla riflessione che ha seguito la pubblicazione degli esiti di un sondaggio internazionale, The State of iGen, realizzato da YouGov su commissione di Vodafone. I risultati suddetti hanno evidenziato quanto la Generazione Y si senta inadeguata a partecipare alla digital economy per via della mancanza di indirizzamenti verso un lavoro valido (67%), di consigli riguardo a un impiego non tradizionale (38%) o di fiducia rispetto alle opportunità future (56%).

I dati rilevati da YouGov hanno confermato le cifre distribuite dalla ILO, cioè dalla International Labour Organization, secondo le quali attualmente ci sono 200 milioni di ragazzi disoccupati e la percentuale di Millennials senza una professione è in aumento (38 % in Italia) come paradossalmente è in aumento il numero di posti liberi nelle carriere digitali.

Perciò la multinazionale britannica ha creato la piattaforma web, che ora i giovani possono usare attraverso il sito di Vodafone o i social dopo la registrazione e il login, eseguendo dei test psicometrici e ricevendo dei suggerimenti e una preparazione basilare sui 5 tipi di lavoro digitale che potrebbero svolgere meglio.

Pubblicato da Laura Tarallo

Laureata in Criminologia, mi appassiona la cultura in ogni sua forma: la letteratura, l'arte, la scrittura, la musica, i videogames, la scienza, la cucina, il fitness, la fotografia e il cinema.