Sport

Giana Erminio-Gavorrano 4-3: il racconto della partita

Nella  37a e penultima  gara di Campionato nazionale di calcio  di Serie  C, La  Giana  vince  di misura per  4 a 3  la gara  casalinga  con il Gavorrano, segnando  il gol partita nei minuti finali. Nel primo tempo gara con tante emozioni e marcature.

Parte bene il Gavorrano, e al primo minuto va sull’ 1 a 0  su rigore, datogli per  fallo di Pinto su Damonte, lo tira  Barbuti  e  supera  Taliento  alla  sinistra, che tocca la palla ma non riesce a trattenerla e va oltre la linea  bianca.

Adesso la partita  si vivacizza, con la Giana che si catapulta in avanti alla ricerca  del pareggio, che  arrriva  all’11’  per merito di Capitan Marotta che  di  testa  su bel lancio  di  Montesano,  tocca  la  sfera  in rete per  l’ 1 a 1.

Adesso  si vede una bella Giana sempre in avanti, al  13′  su  corner  di  testa  Rocchi anticipa  tutti  e  tocca  il pallone di  poco alto.

Al  18′  altra  occasione  per  la squadra  gorgonzolese, sempre  di testa su  cross  Okyere arriva  sulla palla un secondo dopo  su bell’assist  di Foglio.

Giana Erminio-Gavorrana: tante emozioni

Il Gavorrano vuol dire la sua e si fa vedere nella metacampo avversaria, al  19′  Remedi di testa tocca in porta con Taliento che prende il pallone tra le mani. Il Gavorrano continua a stare  in area avversaria, al  21′ dopo che Pinto allontana la palla da  lui, la riprende Vitiello che da appena dentro area tira una gran botta  segnando il 2  a 1.

La  squadra  di mister Albè non ci sta  fa numerose ripartenze  presentandosi diverse  volte in area della Garonnese, al  24′  Perna  da  buona posizione  calcia  oltre la traversa.

Al  29′ arriva  il 2 a 2  in una bella  e prolungata azione, Foglio mette un’invitante palla sul palo opposto, li prende palla Iovine  e  la passa a Okyere  che viene atterrato, l’arbitro lascia proseguire in quanto la palla arriva a Perna che segna.

Giana Erminio-Gavorrana: 3-2 a pochi minuti dalla fine

Dopo due minuti ancora Perna fa  la rete del 3 a 2,  toccando in porta un tiro di Okyere, al  34′  tenta  la via  del gol anche Pinto, che  da appena fuori area  calcia centralmente, para facilmente  Falcone.

Nella successiva ripartenza Barbuti in buona posizione manda la palla sopra la traversa. Nel secondo tempo al primo minuto Okyere solo con il portiere, trova Marchetti che gli ruba la palla, due minuti più tardi è ancora lui che va veso il centro serve Iovine, che calcia  lento, poi sulla  respinta  della difesa, il pallone  viene preso da Chiarello, che  appena dentro l’area calcia  sopra  la traversa.

Adesso ci sono momenti di possesso palla  senza pericoli per le porte avversarie, al 35′  forte  bordata di Paini, con Taliento che fa una strepitosa  parata  provocande un corner.

Gol partita allo scadere

Al  39′  bella triangolazione Chiarello, Okyere, Seck, che di testa  tocca ma Falcone par facilmente. Al  44′  gran gol partita di Okyere  vero mattatore della gara, Montesano calcia lungo in are, su respinta della difesa, prende palla Okyere, che dal limite lascia partire un tiro che non da  scampo a Falcone andando a gonfiare la rete , dando il 4  a 3 alla sua squadra.

Poi il fischio finale, con grande festa dei tifosi della Giana Erminio e grandi applausi per  il più che eccellente Okiere. Tre buoni e importanti punti che danno morale e fanno fare un bel salto in classifica.

Tag

Guido Baroni

faccio giornalismo da oltre 20 anni a 360 gradi in vari ambiti e settori, abito in provincia di Milano ma scrivo in diversi ambiti, mipiacerebbe consere altri redattori. Faccio articoli sia livello nazionale, regionale, provinciale e locale
Back to top button
Close
Close