Attualità

Giornata Mondiale del Povero 2019: Papa Francesco pranzo per 1.500 poveri

Nella Giornata Mondiale del Povero 2019, Papa Francesco ha offerto un pranzo a 1.500 poveri in Vaticano.

Oggi 17 novembre ricorre la terza Giornata Mondiale del Povero, fortemente voluta da Papa Francesco nel 2017. Stamani all’interno della Basilica di San Pietro, alle ore 9.45 il Santo Padre ha presieduto la messa alla quale hanno partecipato numerose persone povere ed indigenti, insieme ai volontari che li accompagnavano e ad esponenti delle numerose realtà caritative che li assistono quotidianamente. Al termine delle celebrazioni, il Papa ha offerto un pranzo a 1.500 poveri all’interno dell’aula Paolo VI.

La celebrazione

I poveri oggi ci sono e sono pure tanti, in un modo che gira veloce, esistono persone che patiscono la fame e spesso i più colpiti sono i bambini. Papa Franceso però durante l’omelia ha ricordato che: “I poveri sono preziosi agli occhi di Dio perché non parlano la lingua dell’io: non si sostengono da soli, con le proprie forze, hanno bisogno di chi li prenda per mano. Ci ricordano che il Vangelo si vive così, come mendicanti protesi verso Dio”.

E da li, dopo aver preso in prestito le parole del Vangelo di Matteo, ha proseguito spiegando che: “anziché provare fastidio quando li sentiamo bussare alle nostre porte, possiamo accogliere il loro grido di aiuto come una chiamata a uscire dal nostro io, ad accoglierli con lo stesso sguardo di amore che Dio ha per loro. Che bello se i poveri occupassero nel nostro cuore il posto che hanno nel cuore di Dio! Stando con i poveri, servendo i poveri, impariamo i gusti di Gesù, comprendiamo che cosa resta e che cosa passa”. Va ricordato inoltre che la Giornata Mondiale dei Poveri di quest’anno, ha per tema le parole del salmo “La speranza dei poveri non sarà mai delusa” (Sal 9,19).

L’Angelus e il viaggio in Oriente

Al termine della celebrazione, come di consueto alle ore 12:00 Papa Francesco ha recitato la preghiera dell’Angelus con i pellegrini giunti in Piazza San Pietro. Qui dopo la breve catechesi e la preghiera Mariana, il Pontefice ha ricordato un appuntamento importante, anzi storico, il suo prossimo viaggio in Thailandia e Giappone. Lo ha fatto con queste parole: “Martedì incomincerò il viaggio in Tailandia e Giappone: vi chiedo una preghiera per questo viaggio apostolico. E auguro a tutti una buona domenica. – e come di consueto ha così concluso – E Per favore, non dimenticatevi di pregare per me. Buon pranzo e arrivederci!”. Sarà un evento importante, annunciato lo scorso 13 settembre e che lo vedrà impegnato dal 20 al 23 novembre in Thailandia e dal 23 al 26 invece visiterà Tokyo, Hiroshima e Nagasaki in Giappone.

Il pranzo con i poveri

È stato lo stesso Papa Francesco ad istituire questa importante giornata, giunta alla terza edizione e

World Day of the Poor
Il pranzo nell’aula Paolo VI

quest’anno ha visto una presenza maggiore di poveri alla mensa del Papa. Sono stati infatti 1.500 i bisognosi che hanno pranzato con Papa Francesco stamani all’interno dell’aula Paolo VI e prima di cominciare lo stesso Pontefice ha così esordito: “Che Dio ci benedica tutti in questa riunione di amici, in questo pranzo, le famiglie nostre. Grazie. Buon pranzo”.

Un pranzo aperto a tutti i poveri senza distinzione etnica, religiosa ecc e proprio per l’occasione è stato preparato un menù senza carne di maiale in modo tale da far partecipare anche ai bisognosi che professano un’altra religione che non permette il consumo di questa carne. Quindi cosa hanno mangiato ? Lasagna alla bolognese, bocconcini di pollo con crema di funghi, patate, frutta, dolce e caffè. Tutti prodotti italiani offerti da importanti aziende come “La Molisana” e associazioni come la Coldiretti, il tutto servito da camerieri in giacca bianca.

Giovanni Azzara

Studente in Teologia, appassionato di tutto ciò che riguarda la storia, in particolare quella della Chiesa e anche di giornalismo. Sognatore e visionario, speaker radiofonico e amante dell'arte in generale. Il mio sogno ? Diventare vaticanista! Twitter: @Azzarag91

Articoli correlati

Back to top button
Close
Close