Attualità

Giovedì Santo 2019, Papa Francesco lava i piedi ai detenuti del carcere di Velletri

Dopo la messa crismale celebrata stamani nella basilica vaticana, Papa Francesco si è recato a Velletri per celebrare la “Messa in Coena Domini” ed il rito della “Lavanda dei piedi”. Anche quest’anno, Papa Francesco ha deciso di celebrare questo inizio del Triduo Pasquale 2019, lavando i piedi ai detenuti della casa circondariale di Velletri a circa 12 km da Roma. Detenuti originari da ben quattro paesi differenti e con loro presenti anche altri detenuti, il personale della Polizia Penitenziaria ed anche diversi civili, probabilmente anche parenti dei detenuti stessi.

Le parole del Papa

Dopo essere stato accolto dalle varie autorità e dalla Direttrice della struttura penitenziaria, Dott.ssa Maria Donata, alle ore 17, nel Salone teatro della Casa Circondariale, Papa Francesco ha presieduto la celebrazione della Messa in Coena Domini con il rito della lavanda dei piedi, inizio del Triduo Pasquale. Anche quest’anno il Santo Padre ha pronunciato la sua omelia a braccio esordendo così: “Vi saluto tutti e ringrazio dell’accoglienza. Ho ricevuto una bella lettera alcuni giorni fa da un gruppo di voi che non ci sarà oggi qui, ma hanno detto cose tanto belle. Li ringrazio. In questa preghiera sono molto unito a tutti”. Poi ricordando il gesto di Gesù durante l’ultima cena, Papa Francesco ha così continuato: fate voi questo gesto, siate fratelli nel servizio, non nell’ambizione di chi domina l’altro. Questa è la fratellanza. Io farò questo gesto per imitare Gesù e fare bene con l’esempio. Il vescovo deve essere il  servitore, non il più importante”. 

Tag

Giovanni Azzara

Studente in Teologia, appassionato di tutto ciò che riguarda la storia, in particolare quella della Chiesa e anche di giornalismo. Sognatore e visionario, speaker radiofonico e amante dell'arte in generale. Il mio sogno ? Diventare vaticanista! Twitter: @Azzarag91

Articoli correlati

Back to top button
Close
Close