Attualità

Go Sud 2017, vincitori premiati a Napoli

Stavolta non è per un rogo che si parla del Sud, nè per un episodio di camorra.
Non esistono solo connotazioni negative, ma anche voglia di rialzarsi e di valorizzare, riscattandolo, un territorio ricco di cultura. Questo è il plus valore che accomuna il meridione al resto dello stivale, che troppe volte ed erroneamente viene ancora diviso in due.
Cultura , Territorio, Talento sono le parole chiave che hanno motivato la nascita di GO SUD – Alla ricerca  del possibile nei luoghi della cultura.
Un concorso di idee conclusosi il 30 Dicembre 2017, per la Valorizzazione dei beni culturali delle Regioni meridionali.

Promosso ed organizzato da il Gruppo del Mezzogiorno dei cavalieri del lavoro, con il patrocinio del Ministero dei beni culturali e del turismo, dell’Associazione Nazionale dei comuni italiani, in collaborazione con il Polo Museale della Campania.
Il Concorso, rivolto alle regioni Campania, Basilicata, Puglia e Calabria, è lo sviluppo concreto del Protocollo di Intesa tra la Federazione Nazionale dei cavalieri del lavoro ed il MiBACT.

Un Concorso di idee con 2 Azioni Concrete per due ambiti

La 1° Azione, rivolta a giovani di età compresa tra i 18 ed i 25 anni, con residenza nel Mezzogiorno ha previsto la realizzazione di Videoclip finalizzati alla valorizzazione dei luoghi di cultura presenti nei “centri minori” delle Regioni Meridionali (musei, monumenti, aree archeologiche, archivi, biblioteche e teatri).

La 2° Azione  ha previsto la valorizzazione del territorio attraverso il Merchandising museale di qualità, e quindi la produzione di oggetti di alto livello, ispirati a collezioni parmanenti dei musei delle regioni in questione.

I Vincitori premiati al MANN

La proclamazione dei Vincitori è avvenuta durante la Cerimonia di Premiazione presso la Sala del Toro Farnese al Museo Archeologico Nazionale di Napoli, il 5 Aprile alle ore 18:00, alla presenza di personaggi di rilievo, come il Presidente dei Cavalieri del lavoro Antonio D’Amato, il Presidente del Gruppo del Mezzogiorno dei Cavalieri del lavoro Gianni Carità, il Direttore del MANN Paolo Giulierini, il Prefetto di Napoli Carmela Pagano, il Direttore generale Musei Mibact Antonio Lampis e il Direttore generale Turismo MiBACT Francesco Palumbo.

L’Azione 1, ha visto vincitrice Rossella Abbattista dalla Puglia, con il video “Oggi ti presento i miei.” A seguire, al 2° posto Bruno De Masi dalla Calabria,al 3° posto Giovanna Grimaldi dalla Campania e al 4° posto Alessia Tricarico dalla Puglia.

L’Azione 2, invece ha visto vincitori Samb & Diop del Laboratorio L’avventura di latta della Campania, con il prodotto di Merchandising “Iside alata”. A seguire al 2° posto Emanuela D’Angelo dalla Campania e al 3° posto Nesis.

I premi consistono in borse di studio per i giovani e contributi per le attività delle Associazioni per un totale di circa 27 mila euro.

A presiedere le due giurie i Cavalieri del Lavoro Massimo Moschini, secondo il quale, il progetto si è rivelato stimolante ed interessante, con il buon auspicio che esso possa contribuire alla carriera dei giovani talenti che si affacciano al mondo dell’arte, e Gianni Russo che invece sottolinea che l’esperienza di GO SUD è testimone di come la connessione tra beni culturali e persone fragili, possa essere la spinta per nuove opportunità di crescita, per costruire un Mezzogiorno dinamico e innovativo.

Ulteriori approfondimenti sul sito gosud.it.

 

Tag

Carmela Barbato

Laurea Magistrale in Design per l'innovazione presso l'Università degli studi della Campania "Luigi Vanvitelli"- Dipartimento Architettura e Design. Sono una Designer del Gioiello, fondatrice del Brand Khàrm design. Oltre il "progettare" ed il "realizzare", mi piace molto lo "scrivere" ed il "raccontare" di tutto ciò che riguarda l'Arte, la Moda, il Gioiello e paradossalmente di Benessere. Gli oggetti che mi rappresentano e che caratterizzano le mie passioni sono un foglio, una matita, dei colori, una macchina fotografica. Mi diletto a scrivere su un blog fondato da me.
Back to top button
Close
Close