Economia

Il bucato intelligente e il mercato delle lavanderie in franchising

In Italia l’uso delle lavanderie self-service è cresciuto rapidamente in questi ultimi anni e rappresenta uno dei traguardi più interessanti messi a segno dalla meccanizzazione di ultima generazione.

L’idea di avviare un ciclo di lavaggio per poi dedicare un po’ di tempo a se stessi attira sempre più spesso nuovi clienti, che scelgono la lavanderia self-service per fare il bucato.

A crescere non è solo la domanda ma soprattutto l’offerta.

Grazie all’universo del franchising il mercato della lavanderia a gettoni è in costante sviluppo e non mancano le soluzioni di successo.

Il mercato delle lavanderie in franchising

Il mercato delle lavanderie in franchising si è arricchito, soprattutto all’estero, di soluzioni estremamente interessanti che abbinano al servizio primario tutta una serie di offerte collaterali, che puntano anche ad esaudire il desiderio di convivialità della clientela.

In molti paesi nell’attesa che la lavatrice completi il ciclo, e l’asciugatrice predisponga i panni per la stiratura, è possibile godere di un ambiente confortevole dove fare due chiacchiere con altri clienti, consumare un aperitivo, guardarsi un film, leggere un libro, oppure curare il proprio fisico facendo esercizi in palestra.

Le lavanderie self-service, soprattutto all’estero sono dotate di servizi accessori, oppure sono collocate a stretto contatto con altre attività di cui si può usufruire nell’attesa che il bucato sia pronto, lavato ed asciugato a dovere.

In Italia non siamo ancora a questi livelli, ma il mercato delle lava-asciuga si sta evolvendo in questa direzione, con ampi margini di crescita, per attirare sempre più clienti che dimostrano di apprezzare l’idea di risparmiare ottenendo un servizio di qualità.

Sono tante le realtà che operano in questo settore, ma l’offerta è destinata a svilupparsi

Sfruttando brand affermati come Bloomest Laundry LavaPiù, di cui è facile sapere di più visitando il sito alla pagina Bloomestlaundry.it, ci si avvale di formule chiavi in mano per aprire la propria lavanderia self-service, e di un know-how consolidato.

Le informazioni ottenute dal franchisor all’atto di adesione al gruppo consentono di lavorare in sicurezza da subito, ottenendo ricavi immediati.

Il successo di una lavanderia a gettoni: scopriamo le indicazioni offerte dal mercato

Il successo di una lavanderia automatica dipende essenzialmente dalla collocazione geografica dove si fornisce il servizio e dal bacino di utenza di cui si può godere.

Lo sanno bene gli esperti, che operano fra le pieghe di un mercato come quello delle lavanderie in franchising.

Valutando esperienze affermate è risaputo che per avere successo è necessario aver eseguito a priori un’attenta analisi di geo marketing, che consente di individuare la location migliore, intuire le abitudini e le necessità dei residenti, e rende efficaci le strategie di comunicazione.

Progettazione ed allestimento dei locali si rivelano altrettanto importanti, così come la qualità delle attrezzature usate, determinante che siano di ultima generazione.

Un mercato come quello delle lavanderie self-service inoltre consente agli imprenditori di affiliarsi anche con un investimento contenuto, e di godere di un supporto prima, durante e dopo l’avviamento dell’attività.

Articoli correlati

Back to top button
Close
Close