La vedova Winchester: Storia Vera e Trailer (Video)

Storia e trama del nuovo film horror ispirato alla vera storia della vedova Winchester.

mirren_vedova_winchester. jpg-k7EC–1280×960@Web

Un antico maniero nelle lande della California, oltre 500 stanze, spiriti, demoni, fantasmi e tanto soprannaturale sono gli ingredienti principali del film “La Vedova Winchester” in uscita oggi nelle sale italiane. Un Thriller soprannaturale che si ispira ad una storia vera.

Chi era Sarah Winchester

Nell’America di fine ‘800 andava molto di moda, nei grandi salotti, il tema del soprannaturale, delle sedute spiritiche, delle invocazioni demoniache. I medium erano considerati importanti e rispettati perché unici in grado di collegare il mondo dei vivi con quello dei morti. Sarah Pardee Winchester fu moglie di William Winchester, proprietario delle industrie di armi Winchester. La vita della coppia era inizialmente e apparentemente tranquilla, ma in realtà il destino aveva in serbo altro. La morte del loro primo figlio a causa di una grave malattia cardiopolmonare spinge Sarah a non volere più figli. La successiva morte del suocero e l’anno dopo del marito, fanno di lei l’ereditiera delle industrie Winchester con una rendita annua di oltre 1.000 ₤ e un patrimonio da 20 milioni di dollari. La donna però è convinta che quelle morti non siano accidentali, anzi che gli spiriti, uccisi dalle armi prodotte dal marito, la stiano perseguitando.

La consultazione di una medium di Boston conferma le paure di Sarah e le consiglia di rifugiarsi in California da New Haven, dove, con l’eredità ricevuta, dovette costruire una magione nella quale i lavori dovettero perdurare per tutto il tempo della sua esistenza. La superstizione dell’epoca e la paura degli spiriti portarono Sarah a costruire un palazzo di ben 7 piani, con oltre 500 stanze e la costrinsero a sopportare lo stress di avere gli operai 24 ore su 24, 365 giorni l’anno per 38 anni. In questo modo le anime dei defunti a causa delle armi di famiglia non l’avrebbero uccisa e avrebbero trovato sempre un rifugio.

La Trama

I gemelli Spierig si ispirano alla storia vera, ma ne aggiungono un particolare in più. La presenza è quella di Eric Price, uno scettico psichiatra, mandato nella tenuta per valutare lo stato mentale della vedova. Infatti secondo il consiglio d’amministrazione delle Winchester Industries, la donna non è in uno stato mentale idoneo a gestire il lascito e il patrimonio della famiglia. Eric Price, però, porta con se un altro segreto oscuro, ossia l’uso di droghe. Non riuscendo a superare la morte della moglie, Eric si è abbandonato alla dipendenza da sostanze stupefacenti che riesce a procurarsi facilmente tramite la sua professione. Lo psichiatra, che cerca di valutare lo stato mentale di Sarah, ha subito delle allucinazioni, ma crede siano dovute alla droga. Ma quando si rende conto delle strane presente comincia a comprendere che la donna non sia del tutto pazza. Le presenze che infestano quella casa sono forti, violente e soprattutto assetate di vendetta. Eric comprende come Sarah non sia pazza e, alla fine della suo lavoro, la dichiara sana di mente permettendole di vivere nell’imponente edificio. Oggi la tenuta Winchester è conosciuta anche come la Mistery House Winchester.

Oltre il film

Alla storia della famiglia Winchester e alla Mistery House, tutt’oggi visitabile, si sono ispirati anche molti fumettisti e disegnatori, scenografi, scrittori e persino videogamer. Sul maxi – schermo a interpretare la vedova Winchester ci sarà la bravissima attrice inglese Helen Mirren, mentre lo psichiatra Price sarà interpretato dall’attore australiano Jason Clarke. Ma la vera spettacolarità sarà nella casa: infatti alcune scene del film sono state girate nella vera Mistery House, mentre le stanze, di cui alcune troppo anguste, sono state riprodotte in scala maggiore per permettere le riprese.

La scenografia, i colpi di scena, l’evoluzione della storia, la scoperta di un personaggio tanto eccentrico quanto superstizioso a cavallo tra ‘800 e ‘900 rendono questo horror molto diverso rispetto alle solite storie di fantasmi. La ricchezza dei dettagli e l’ispirazione basata sulla storia vera rendono il film intrigante e carico di patos. Lo spettatore non si annoierà, anzi vorrà andare a scavare ancora di più nella storia già interessante di Sarah Winchester.

Pubblicato da Davide D'Aiuto

Laureato in Scienze dell'Informazione editoriale, pubblica e sociale, amo scrivere più di qualunque altra cosa al mondo. Il giornalismo è la mia vita. Quando non scrivo viaggio e scatto fotografie perché adoro scoprire il mondo e leggerlo come un libro.

Fabrizio Corona

Fabrizio Corona libero dopo 16 mesi (VIDEO)

wes anderson

Wes Anderson, Bill Murray, Roman Coppola e Jason Schwartzman a Bologna