Luka Modric vince il Pallone d’Oro 2018

Wiki, biografia e curiosità del talento croato che ha rotto il duopolio Messi – Cristiano Ronaldo.

Luka Modric pallone d’oro 2018

Luka Modric ha vinto il Pallone d’Oro 2018 piazzandosi dinanzi a Cristiano Ronaldo e Antoine Griezmann, il celebre premio conferito ogni anno da France Football, in base alla votazione di 173 giornalisti, è andato al croato che finalmente è riuscito a rompere il duopolio Messi-Cristiano Ronaldo in atto dal 2008. Il portoghese ha comunque confermato il suo personale trend rimanendo sul podio in seconda posizione, mentre Messi invece è calato al quinto posto dopo undici anni di costante presenza tra i primi tre. Luka Modric si è imposto con 753 voti conquistando il suo quarto trofeo personale: miglior giocatore del 2018, premio assegnato dalla Federazione Internazionale di Storia e Statistica del Calcio, The Best FIFA e quello di primo calciatore dell’anno Uefa. Un anno ricco di soddisfazioni per il primo croato riuscito a conquistare il Pallone d’Oro grazie ad una serie di grandi prestazioni con la sua nazionale al Mondiale di Russia 2018, culminate con la conquista del secondo posto, e con il Real Madrid con cui si è assicurata l’ultima edizione della Uefa Champions League. Un annata speciale per il mondo del calcio in generale che vede cadere il duopolio Messi-Ronaldo e sorgere nuovi talenti come Mbappè piazzatosi quarto, Salah sesto, Varane settimo, Hazard ottavo, Kevin de Bruyne nono ed Harry Kane decimo. Un premio che funge da spartiacque, ma che vede un solo calciatore della Serie A tra le prime venticinque posizioni, è difatti il croato Mario Mandzukic, piazzatosi proprio al venticinquesimo posto a rappresentare la massima serie italiana, ma adesso conosciamo meglio il vincitore di questa edizione. Luka Modric è nato a Zara in Croazia nel 1985 e come molti altri talenti suoi connazionali ha mosso i primi passi nelle giovanili della Dinamo Zagabria da dove viene mandato a farsi le ossa nel Zrinjski Mostar, campionato bosniaco, e nell’Inter Zapresic dove vince nel 2004 il premio miglior giovane speranza del calcio croato, per poi essere richiamato nel 2005. Con la maglia della Dinamo Zagabira Modric vince campionati e coppe nazionali mettendosi in luce attirando le attenzioni del Tottenham Hotspur che lo acquista nel 2008 per 21 milioni di euro, in Premier League conferma il suo rendimento contribuendo al ritorno nella Uefa Champions League degli Spurs che guida fino ai quarti di finale nella stagione 2010-2011. L’anno successivo Luka Modric, complici le sue prestazioni in Champions proprio contro i Merengues, firma per il Real Madrid dove vince praticamente tutto: tre Supercoppe Spagnole, quattro Supercoppe Uefa, quattro Coppe del Mondo per club FIFA, una Coppa del Rey, due campionati e tre Uefa Champions League. Con la maglia della sua nazionale invece ha collezionato 118 presenze debuttando nel 2006 contro l’Argentina e prendendo parte al Mondiale di Germania vinto dalla nazionale italiana. Partecipa poi a Euro2008, Euro 2012, al Mondiale del 2014, Euro 2016, in cui conquista la fascia di capitano della Croazia ed infine al Mondiale di Russia 2018 dove trascina la sua nazionale con prestazioni devastanti, una su tutte quella contro l’Argentina, fino alla finale persa contro la Francia, un sogno per una nazione intera infrantosi all’ultimo atto, ma che non ha avuto ripercussioni sul riconoscimento unanime del talento puro del croato.