“Il mago di Oz” al cinema a Natale: il classico in versione restaurata

Ritorna un grande classico in sala, Il Mago di Oz

In vista delle feste natalizie, torna in sala uno dei classici più amati dal grande pubblico: Il mago di Oz, capolavoro del 1939 di Victor Flemyng e con una giovanissima Judy Garland, in sala a dicembre in versione restaurata. Il progetto è partito dalla Cineteca di Bologna, organizzatrice della retrospettiva intitolata “Il cinema ritrovato”, che prevede l’uscita mensile di un classico restaurato.

Tratto dall’omonimo romanzo per ragazzi di L. Frank Baum, il film, prodotto dalla Metro-Goldwyn-Mayer, emblema della produzione del cinema americano classico, è stato il trampolino di lancio per la Garland, poi interprete di film quali “E’ nata una stella” “Vincitori e vinti”, e ha richiesto una lavorazione alquanto complessa:

Ben quattordici sceneggiatori firmano lo script del film

Così come alla regia si alternarono più registi non accreditati (Flemyng era occupato anche con le riprese di Via col vento). E la Garland avrebbe vinto ai casting contro un’altra “bambina prodigio” della Hollywood classica: Shirley Temple. Il mago di Oz è un film conosciuto in tutto il mondo ed ormai entrato nell’immaginario collettivo, e non solo in quello statunitense.

Il successo del film si deve in primis all’essere uno dei primi film sonori ad “effetti speciali”, oltre all’uso del Technicolor, ma anche alla colonna sonora e alla celebre canzone Over the Rainbow, entrambe premiate con l’Oscar.

Laureato in DAMS all’Università degli Studi di Torino e diplomato in Filmmaking presso la Scuola Holden, ha frequentato diversi workshop di sceneggiatura e critica cinematografica, formando la sua esperienza anche presso alcuni Festival cinematografici (Torino, Bobbio e Venezia). Già redattore presso “Darkside Cinema” e “L’Atalante”, è autore di racconti, soggetti e sceneggiature, nonché regista di un cortometraggio, “Interno familiare”. Nel 2016, un suo soggetto per lungometraggio è stato tra i finalisti al Pitch in The Day- Concorso Opere prime.