Miss Italia Alice Sabatini a Pomeriggio 5: “Sono Stata Fraintesa”

La nuova Miss Italia, Alice Sabatini, dopo la gaffe clamorosa sulla seconda guerra mondiale si scusa e si sfoga nel salotto di Canale 5, da Barbara D’Urso a Pomeriggio 5. La 18enne intervistata dalla padrona di casa è tornata sulla frase che suo malgrado l’ha resa celebre più del fatto di essere diventata la miss nazionale.

Alla domanda di Claudio Amendola su quale epoca storica avrebbe voluto vivere, la Sabatini aveva risposto cosi: “Nel ’42. Sui libri ci sono pagine e pagine, io volevo viverla, tanto so’ donna e il militare non l’avrei fatto e me ne sarei stata a casa”. Dopo aver rivisto il filmato della gaffe, si è scusata con tutti e si è giustificata con l’innocenza di una 18enne: “Mi è uscita male, davvero male. Non volevo dire quelle parole, ma l’emozione mi ha giocato un brutto scherzo. Il mio pensiero era rivolto a quelle donne che aspettavano a casa i mariti e vivevano la sofferenza della guerra. Mi sarebbe piaciuto vivere quell’epoca se pur brutta per capire come viveva la mia bisnonna e quali fossero i problemi della vita quotidiana”. Sulle prese in giro del web e le accuse di superficialità, commenta in maniera sobria: “Ci sta essere presa in giro perché comunque la figuraccia c’è stata e alcune parodie hanno fatto sorridere anche me, l’unica cosa che non ho gradito sono state i fotomontaggi con le mie foto sugli scenari della seconda guerra mondiale; quelli li ho trovati davvero squallidi”.

Belle parole senza dubbio, ma dopo due giorni di pensieri e riflessioni, era scontato. Senza esasperare gli animi, ricordiamo a tutti che è solo una ragazza di 18anni, con le sue debolezze ed emozioni. Certo, la risposta poteva essere più arguta, ma pensandoci bene è più famosa per quello scivolone che non per la corona che porta in testa da domenica sera. Come direbbe Oscar Wild: “Nel bene o nel male, l’importante è che se ne parli”.

Leggi anche

Laureanda in Letterature Moderne Comparate per il Corso di Laurea in Filologia Moderna, ho diversi anni di esperienza presso testate giornalistiche online, blog culturali e magazine. Mi occupo di serie tv, cinema, letteratura e credo che la cultura l’unica strada che ci può rendere migliori. Ho scelto la scrittura come forma d’arte per cambiare il mondo