Morto Allan Holdsworth: Chitarrista Fusion aveva 70 anni

È morto a 70 anni Allan Holdsworth, chitarrista fusion geniale e dalla tecnica raffinatissima. La notizia è stata postata su Facebook dalla figlia Louise: «È con dolore che vi informiamo della morte del nostro amato padre. Vorremmo avere tempo e privacy per piangere la perdita del nostro padre, nonno, amico e genio della musica. Siamo ancora sotto choc per questa morte improvvisa e non riusciamo neanche di spiegare a parole l’estrema tristezza che proviamo. Ci manca terribilmente. Louise, Sam, Emily & Rory».

IL RICORDO DI HOLDSWORTH

Parlando di lui gli appassionati e gli strumentisti vi diranno sicuramente parole come “veniva dal futuro” oppure “era troppo avanti” per i suoi tempi. Ebbene Holdsworth era tutto questo. Ogni suo lavoro veniva accolto da pubblico e critica come un ulteriore salto in avanti. Chitarrista fusion raffinatissimo cominciò con il violino per poi passare alla chitarra. Si appassionò ai miti della musica jazz pur continuando ad apprezzare i miti del rock del suo tempo. Da varie sperimentazioni venne fuori quello che era il suo stile unico. Un misto di passato e futuro, con armonie molto personali e strumentazione sempre all’avanguardia.  Per scelta personale non si è mai interessato alla produzione di musica commerciale, ma ha sempre coltivato il suo sound fino a raggiungere una cifra di riconoscibilità personale.

È stato per la chitarra fusion quello che Jimi Hendrix è stato per il rock, con la differenza che imitare o concepire lo stile di Holdsworth è cosa per pochi. A pagare un tributo al grande chitarrista e compositore  inglese moltissimi artisti, da Joe Satriani a Steve Vai, che sempre tramite Facebook non possono che ricordarlo con affetto e stima.

Nato nel 1989 in provincia di Avellino, trasferito a Roma per seguire un Master in critica giornalistica, mi sono appassionato alla scrittura grazie agli stimoli e alle proposte della capitale. Musicista e musicologo, da sempre appassionato anche di cinema e teatro, sono un accanito consumatore di qualsiasi forma d’arte. Non mi pongo mai barriere.