Predrag Matvejevic è Morto | Biografia, Wiki e Premi

Intellettuale, attivista per i diritti umani, poliglotta nato a Mostar.

Predrag Matvejevic è Morto | Biografia, Wiki e Premi 1
Vota questa notizia

È morto all’età di 84 anni Predrag Matvejevic, uno degli scrittori e accademici croati più tradotti. Divenuto famoso per il suo “Breviario Mediterraneo”, divenuto anche opinionista dei Balcani e d’Europa, Matvejevic se n’è andato in seguito ad una lunga malattia. La conferma è arrivata da alcuni suoi amici molto stretti.

L’intellettuale era un umanista, un cosmopolita, un poliglotta ed è da sempre stato attivista per i diritti umani, la pace ed il dialogo tra le nazioni nonché tra tutti i popoli. Naque nel ’32, il 7 ottobre a Mostar, l’allora Jugoslavia ed oggi Repubblica di Bosnia ed Erzegovina. I suoi primi studi furono a Sarajevo, dove cominciò a studiare Lingua e Letteratura francese.

Nel ’67 ricevette il dottorato alla Sorbona di Parigi in merito alla sua particolare tesi sulla poesia impegnata ed occasionale. Durante la sua carriera divenne anche professore universitario. Dapprima occupò la cattedra di docente di Letteratura francese all’Università di Zagabria e di letterature comparate alla Nuova Sorbona-Parigi III. Emigrò in Italia nel ’91 e Matvejevic insegnò Slavistica all’università la Sapienza di Roma dal ’94 al 2007. Svolse anche diversi ruoli politici: Predrag divenne consulente politico per il Mediterraneo nel gruppo dei saggi della Commissione europea durante la presidenza di Prodi e fu anche vicepresidente del Pen Club di Londra (antica organizzazione internazionale di letterati).

Co-fondatore e presidente del comitato scientifico della Fondazione Mediterraneo partenopeo, il luminare della letteratura vinse anche molteplici premi. Altra opera molto importante difatti fu “Pane nostro”, in cui parlava proprio dell’importanza del cibo millenario. Proprio per le sue opere molto approfondite, nel ’91 vinse il premio Malaparte, il Premio Strega europeo nel 2003 e il Prix du Meilleur livre étranger 1993 a Parigi.

Matvejevic ha ricevuto anche alcune onorificenze: il Governo francese gli ha conferito la Legion d’Onore, il presidente della Repubblica Italiana gli ha attribuito la cittadinanza italiana e il titolo di Commendatore dell’Ordine della Stella della Solidarietà Italiana e anche l’onorificienza di Cavaliere dell’Ordine delle Arti e delle Lettere di Spagna. Nel 2016 era nella stato posto tra i sessanta intellettuali proposti per il premio Nobel per la letteratura. L’intellettuale è morto a Zagabria, città molto vicina allo scrittore, dove nei prossimi giorni avranno luogo i funerali.

Condividi
Ho 26 anni, studio all'Università e scrivere è la mia passione più grande."Chi di voi vorrà fare il giornalista, si ricordi di scegliere il proprio padrone: il lettore". (Indro Montanelli)