Tecnologia

Nametags: cos’è e come si usa la nuova funzione di Instagram

Allacciate le cinture, perché è in arrivo una grande rivoluzione per Instagram!

Nelle ultime ore è stata confermata la notizia che il social network sta veramente testando Nametags, la nuova funzione di Instagram che renderà più semplice aggiungere gli altri utenti e lascerà più tempo per scorrere i contenuti nella pagina “Esplora” del social network senza pensieri o difficoltà.

In questo momento la nuova funzione di Instagram è in fase di prova ma, grazie alle ultime rivelazioni che ha fornito Genady Okrain a TechCrunch, si sa già da ora che Nametags è molto simile a Snapcodes, la nota funzione di Snapchat che è stata rilasciata nel 2015 e che consente alle persone di seguire gli altri utenti scansionando i loro codici QR.

Da questi dati si evince che la nuova funzione di Instagram lavorerà in maniera quasi identica alla nota funzione di Snapchat e permetterà al social network di dare del filo da torcere al suo rivale n° 1 quando verrà distribuita Nametags, uno strumento più comodo per diventare follower di amici, aziende, blogger, marchi e tanto altro con poco o nessuno sforzo.

Le voci sulla nuova funzione di Instagram hanno iniziato a circolare da fine marzo, appena TechCrunch ha segnalato per la prima volta la presenza di Nametags tra i numerosi progetti del social network. Tuttavia oggi i portavoce di Instagram hanno soltanto confermato che attualmente il social network sta effettivamente lanciando la nuova funzione di Instagram e hanno categoricamente escluso la possibilità di condividere informazioni aggiuntive su Nametags.

Secondo TechCrunch con la nuova funzione di Instagram nella parte inferiore del profilo delle persone collegate al social network apparirà un pulsante per la scannerizzazione dei codici QR che gli utenti potranno toccare per avviare Nametags. Da lì le persone potranno agevolmente seguire gli altri utenti scansionando i codici QR con la fotocamera della sezione “Storie” di Instagram senza digitare e cercare i singoli nomi degli account sul social network.

A quanto pare le persone potranno anche personalizzare i loro codici QR scegliendo tra tre sfondi diversi, quali il gradiente di colore rosa, viola, blu o verde, la texture composta dalla ripetizione della loro emoji preferita o il pattern costituito dalla modifica di un loro selfie abbellito. Al termine di questa operazione i nomi degli utenti compariranno al centro delle immagini create.

Inoltre TechCrunch ha notato che finora la nuova funzione di Instagram è stata testata da una cerchia molto ristretta di persone che non possono condividere i loro codici QR con gli altri utenti e che ancora non è stata annunciata una data di rilascio per Nametags, quindi non resta altro da fare che attendere pazientemente che la nuova funzione di Instagram venga distribuita a tutti.

Tag

Laura Tarallo

Laureata in Criminologia, mi appassiona la cultura in ogni sua forma: la letteratura, l'arte, la scrittura, la musica, i videogames, la scienza, la cucina, il fitness, la fotografia e il cinema.
Back to top button
Close
Close