Napoli Moda Design 2018: info e curiosità

Volge al termine la 3° Edizione del NAPOLI MODA DESIGN.

Napoli-Moda-Design-2018

“Il Design veste la Moda”, questo è il motto del NAPOLI MODA DESIGN, che alla sua ormai III Edizione, si svolge a Napoli nella location del Palazzo dei Congressi Partenope Dell’Università degli studi di Napoli Federico II dal 5 al 12 Maggio.

Il tema di quest’anno, Luxuryideas, ha coinvolto le più importanti aziende di settore e non solo, brand internazionali, artisti ed influencer, in una atmosfera cangiante e “vestita di rosso”.

Sito sul lungomare, nella zona centrale e panoramica della riviera, il Palazzo, accoglie gli ospiti, i curiosi e gli operatori del settore con un ampio atrio, che attraverso lo scalone principale da accesso al proseguo dell’esposizione, che percorre, oltre il piano terra, l’intero primo piano.

Numerose installazioni in questa 3 edizione, a partire da quella esterna, che da il nome alla manifestazione, continuando poi con il Totem Vesuvio, che posto nell’atrio, resta visibile, dall’alto, durante l’intero percorso.

Le scale, nel loro essere maestose, accompagnano la salita con abiti di gusto, lusso ed eleganza.

Le Esposizioni e le installazioni sono dislocate in una speciale “ CONTEMPORARY HOUSE” moda Design, progettate dall’architetto Maurizio Martiniello,peraltro Art Director dell’Evento. Sono circa 500 mq ad ospitare quella che potrebbe essere definita  “ casa ideale”, composta da una zona Living-Kitchen, Bathroom, Bedroom. Una sala conferenza di circa 300 mq in cui si susseguono approfondimenti e tavole rotonde su moda e design ed infin una sala di 300 mq per sfilate e presentazioni di moda.

Il 5 maggio ore 19:00 nella splendida cornice di Castel dell’Ovo, si è tenuta l’opening, con ingresso su invito e immancabile dress code: abito scuro con tocco di rosso.

È stata questa l’occasione che ha visto l’apertura dell’evento con la premiazione dei vari settori:

Premio Moda in Memoria di Sarli: Carlo Alberto Terranova
Premio Moda: Maria d’Elia (Commissario Straordinario Fondazione Mondragone)
Premio imprenditoria Design: Marina Marseglia
Premio Design: Architetto Massimiliano e Doriana Fuksas
Premio Turismo: Iris Savastano (Presidente Commissione Cultura e Turismo I Municipalità)
Premio alla Cultura: Gaetano Manfredi (Magnifico Rettore Università Federico II)
Premio Spettacolo: Attrice Serena Rossi

Un’intensa settimana, percorsa da svariati Fashion Show, per citarne alcuni (Atelier Marie Glamour di Maria Laurenza, Nino Lettieri, Eles Couture, Fun & Fun, Ombelico, Atelier Gianni Molaro), Show Cooking (Chef Francesco Franzese, Pastry Designer Lia Palmieri, Biliardo 65), senza dimenticare la  Beneficenza, con una Vendita di Beneficenza dell’ Associazione Gioia di Vivere Onlus di Piano di Sorrento, oppure la Cena di Gala che si terrà l’11 maggio, in Beneficenza per l’Associazione AZIONE SORRISO, il Gran Concerto di primavera (Tenore Pop napoletano Giuseppe Gambi con Asta di Beneficenza per l’Associazione onlus Gioia di Vivere) .

Tra gli incontri formativi, di grande interesse “La Maiolica di Capodimonte e il Corallo di Torre del Greco”.
Due Eccellenze di cui non solo Napoli, ma l’intera Campania può andar fiera, in Italia e nel Mondo, utilizzate da artigiani, designer ed architetti. Come allo stesso modo la Fondazione Mondragone che a prescindere dal premio, rappresenta un’icona di storia, uno stilista, che come Sarli, di cui la Fondazione conserva circa 52 abiti e gioielli in stoffa, ha segnato la nascita del Made in Italy. La scelta di alcune delle sue fantastiche creazioni per celebrare la moda in un evento di tale importanza è segno di valorizzazione di tutte le abilità artigianali poste al servizio della sartorialità napoletana.

Volge ormai al termine questa III Edizione ed in attesa della prossima speriamo in tante novità, in un coinvolgimento maggiore della città, una maggiore considerazione dei “nuovi talenti” come promesse per il futuro e magari trattandosi di Moda e Design dare la possibilità a chi si occupa di tali settori, di acquisire in ugual modo degli architetti, i crediti formativi.

Pubblicato da Carmela Barbato

Laurea Magistrale in Design per l'innovazione presso l'Università degli studi della Campania "Luigi Vanvitelli"- Dipartimento Architettura e Design.
Sono una Designer del Gioiello, fondatrice del Brand Khàrm design. Oltre
il "progettare" ed il "realizzare", mi piace molto lo "scrivere" ed il "raccontare" di tutto ciò che riguarda l'Arte, la Moda, il Gioiello e paradossalmente di Benessere.
Gli oggetti che mi rappresentano e che caratterizzano le mie passioni sono un foglio, una matita, dei colori, una macchina fotografica.
Mi diletto a scrivere su un blog fondato da me.