Nuovo Stadio della Roma, il Comune esprime un Parere Negativo

Nuovo Stadio della Roma, il Comune esprime un Parere Negativo
Ennesimo No per la costruzione dello stadio della Roma da parte del Comune capitolino.
Il Comune di Roma ha dato parere negativo alla costruzione del nuovo impianto sportivo a Tor Valle che tanto vuole la dirigenza italo-americana giallorossa. Il documento che testimonia la risposta dell’ente statale è stato pubblicato sul sito web della Regione ma, lo scorso 31 gennaio, era già stato depositato agli atti della seduta della Conferenza dei Servizi.
Qui, di seguito i motivi per i quali, per ora, non verrà dato l’ok lo stadio. Sicurezza stradale: “Sono state rilevate numerose situazioni in cui non possono ritenersi garantite le condizioni di sicurezza, con particolare riferimento alla circolazione stradale sia veicolare che pedonale”Sicurezza idraulica: “L’attuale classificazione dell’area, che comprende zone a rischio, determina la non compatibilità, ai fini della variante urbanistica, con le condizioni di pericolosità idraulica dell’area”Carenza di funzionalità: ci sono problemi nella viabilità, nei parcheggi e nel trasporto pubblico.

La Conferenza dei Servizi, comunque, è stata prorogata fino al 3 marzo e sia a Trigoria che a Boston pare ci sia ottimismo poiché la risposta del Comune non sembra definitiva bensì modificabile. I giallorossi, quindi, possono ancora sperare ma, di certo, dovranno seguire le indicazione di pagina n.5 del documento in cui vengono spiegate le varie mancanze: “Le condizioni per il parere favorevole sono definite dalle modifiche-integrazioni progettuali necessarie a: assicurare adeguati livelli di sicurezza stradale, veicolare e pedonale; assicurare livelli di servizio delle infrastrutture stradali; completare la documentazione progettuale con le elaborazioni mancanti; colmare le carenze di contenuti rilevate”.