Cinema

“Ovunque Proteggi”, docu-film strage di Viareggio a Cannes

Oggi 21 maggio 2016, sul Red Carpet del Festival del Cinema di Cannes, sfilerà anche “Ovunque Proteggi” il cortometraggio sul tragico incidente ferroviario di Viareggio del 29 giugno 2009.

Ovunque proteggi” ha vinto, giorni fa, il Global Short Film Awards a New York, come Miglior cortometraggio documentario. Il premio internazionale americano è gemellato con il Festival di Cannes. Massimo Bondielli, registra del film “Il sole sulla Pelle” dal quale è estratto il corto “Ovunque proteggi” riceverà,quindi, il riconoscimento nella città francese, capitale, in questi giorni, del Cinema Internazionale.

Il cortometraggio “Ovunque Proteggi” racconta la storia della notte del 29 giugno 2009, quando il deragliamento di un treno carico di Gpl provocò una violenta esplosione e la morte di 32 persone, arse vive. Marco Piagentini è uno dei sopravvissuti insieme al figlio Leonardo, oggi quindicenne. Ha visto morire moglie e due figli quella notte e ha la pelle ustionata per oltre il 90% del corpo. Ci sarà anche lui a Cannes, come portavoce dell’associazione onlus “Il mondo che vorrei“, composta dai parenti delle vittime e dai sopravvissuti al rogo di Via Ponchielli (e dintorni), la strada adiacente alla ferrovia, scenario della tragedia, oggi è intitolata alle “Vittime del 29 giugno“.

LEGGI ANCHE 

Tag

Lelia Paolini

Lelia Paolini è nata a Viareggio. Vive in Versilia con i tre figli, due gatti e un marito. Fra le sue più grandi passioni leggere, scrivere, ridere, viaggiare. Sogni nel cassetto: scrivere il romanzo del secolo e stabilirsi in un cottage in Scozia, vista Oceano.

Articoli correlati

Back to top button
Close
Close