Attualità

Papa Francesco cade prima di tornare a Santa Marta: “Tranquilli sta bene”

A rendere nota la notizia della caduta di Papa Francesco è il direttore della sala stampa vaticana Greg Burke, attraverso una nota pubblicata da Vatican News. Una piccola caduta che però non desta preoccupazione in quanto è lo stesso direttore Burke a sottolineare il fatto che subito dopo la caduta, il Pontefice si è rialzato da solo senza alcun aiuto. “State tranquilli”, queste le parole di Burke proprio per tranquillizzare i fedeli venuti a sapere di quanto accaduto prima che comunque il web inizi a scatenarsi con le solite paradossali notizie e fake news tanto amate.

Non la prima caduta

Papa Francesco non è nuovo alle cadute. Il 28 luglio del 2016 infatti, prima della messa nel santuario della Madonna Nera a Czestochowa in Polonia, mentre stava incensando con il turibolo è caduto sul palco allestito per l’occasione ma anche li si è rialzato da solo proseguendo la funzione. Altro incidente per Papa Francesco è avvenuto nel 2017. Quella volta il Pontefice si trovava in Colombia per il viaggio apostolico, una frenata improvvisa della papamobile ha fatto si che il Santo Padre andasse a sbattere il volto ferendosi così sopra e sotto l’occhio sinistro. Anche in quest’ultimo caso non sono stati necessari particolari interventi, il tutto è stato infatti risolto con due cerotti.

Un sorriso

La prima cosa che si nota di Papa Francesco è sicuramente la sua dolce ironia. Non ci è dato

121906826-51270f18-7489-45e9-b5c1-4a5705f49153
Le scarpe ortopediche di Papa Francesco

saperlo cosa abbia detto subito dopo la caduta ma sicuramente la prima immagine che ci viene alla mente è quella del Papa che si sarà fatto una sana e risata magari citando le sue tanto amate scarpe ortopediche. Si esatto, “scarpe ortopediche” a discapito di pensa che chissà quale firma abbia creato le scarpe per Papa Francesco. Ovviamente scarpe ortopediche comprate di persona in una normalissima farmacia di Roma.

Tag

Giovanni Azzara

Studente in Teologia, appassionato di tutto ciò che riguarda la storia, in particolare quella della Chiesa e anche di giornalismo. Sognatore e visionario, speaker radiofonico e amante dell'arte in generale. Il mio sogno ? Diventare vaticanista! Twitter: @Azzarag91
Back to top button
Close
Close