Pechino Express 2015, Riassunto ed Eliminati Quarta Puntata (21 settembre 2015)

Replica Pechino Express 4 su Rai Replay: Prima Puntata 7 Settembre 2015

La quarta tappa di Pechino Express prende il via dalla città di Cuenca e arriverà a Salinas, attraverso un percorso di 510 chilometri. La prima missione consiste nell’imparare a memoria il testo di una canzone popolare ecuadoriana, il cui testo si trova nei cappelli di alcune persone nel mercato cittadino. Una volta ricantata la canzone, le coppie otterranno l’indirizzo del primo guardo intermedio di tappa.

Al primo stop della gara in vantaggio ci sono gli Espatriati (Kang e Pascal), mentre ultimi sono gli Artisti (Barale e Tomasini). I primi a giungere a Finca La China sono gli Espatriati (Kang e Pascal), che avranno il privilegio di visitare le Isole Galapagos e di evitarsi il resto della tappa essendo già qualificati alla prossima, che si terrà in Perù. La prova vantaggio si svolge a Porto Bolivar nelle piantagioni di banane, con i concorrenti impegnati a scaricare le casse delle banane e disegnare il logo di Pechino Express. I vincitori della prova vantaggio sono i Fratelli (Naike Rivelli e Facchinetti) che battono al fotofinish le Presiane (Giulia e Fariba).

Al termine della tappa, I Fratelli guadagneranno una posizione sulla classifica finale. Dopo una nuotata nell’oceano e una pedalata di 7 km le coppie giungono tutte a Salinas, rinomata località turistica tra le più famose dell’Ecuador. I vincitori della quarta tappa sono I Fratelli (Rivelli e Facchinetti) per la seconda volta consecutiva. Gli ultimi arrivati sono gli Artisti (Barale e Tomasini) che se la vedranno con i Compagni (Scialpi  e Roberto) al ballottaggio finale , il cui esito sarà deciso dalla coppia dei Fratelli: gli eliminati sono i Compagni. La busta nera decreta che la tappa è eliminatoria e Scialpi e Roberto abbandonano il game show.

TUTTE LE NOTIZIE SU PECHINO EXPRESS 2015

Laureanda in Letterature Moderne Comparate per il Corso di Laurea in Filologia Moderna, ho diversi anni di esperienza presso testate giornalistiche online, blog culturali e magazine. Mi occupo di serie tv, cinema, letteratura e credo che la cultura l'unica strada che ci può rendere migliori. Ho scelto la scrittura come forma d'arte per cambiare il mondo