“Penny Dreadful” spin-off 2018 ambientato a Los Angeles: Anticipazioni e Personaggi

La serie di Showtime ”Penny Dreadful” si è conclusa due anni fa, ma adesso il canale conferma lo spin-off.

Penny Dreadful spin off

Due anni fa si concludeva, con la terza stagione, “Penny Dreadful” serie di genere horror-fantastico trasmessa da Showtime. Con un cast stellare, scenografie gotiche e una trama che intrecciava il soprannaturale alla letteratura inglese dell’età vittoriana, la serie ha goduto dell’elogio della critica e del pubblico.

La conclusione della terza stagione ha sicuramente commosso molti spettatori, ma il creatore John Logan ha spiegato che la serie doveva finire in questo modo perché Vanessa (interpretata dalla splendida Eva Green) doveva comprendere e concludere il suo percorso verso Dio.

Nonostante ciò, il finale agrodolce ha lasciato tutti un po’ interdetti e con il desiderio di nuovi episodi ambientati nel mondo fantastico di “Penny Dreadful”

Ieri, Showtime ha ufficializzato uno spin-off della serie, intitolato “Penny Dreadful: City of Angels”; la “city of angels” a cui fa riferimento il titolo è Los Angeles, comunemente chiamata “città degli angeli”. La nuova serie avrà luogo nella metropoli americana, qualche anno dopo le vicende della stagione madre e più precisamente nel 1938. La storia si baserà su un nuovo gruppo di personaggi coinvolti nelle tensioni sociali dell’epoca e in luoghi intrisi di folklore messicano-americano. Come recita la trama, condivisa sui social di Showtime: “Radicata nel conflitto tra personaggi legati alla divinità Santa Muerte e altri alleati con il Diavolo, City of Angels esplora un mix entusiasmante di soprannaturale e realtà del periodo creando nuovi miti e dilemmi morali in un contesto storico genuino”.

John Logan, che sarà creatore e produttore esecutivo dello spin-off ha affermato: “City of Angels avrà una coscienza sociale e una consapevolezza storica che avevamo scelto di non esplorare nelle storie londinesi dell’originale Penny Dreadful. Ora affronteremo specifiche questioni politiche, religiose, sociali e razziali del mondo reale. Nel 1938, Los Angeles ha dovuto affrontare alcune questioni difficili sul suo futuro e la sua anima. I nostri personaggi faranno la stessa cosa. Non ci saranno risposte facili. Ci saranno solo grandi dilemmi e sfide morali. Come sempre nel mondo di Penny Dreadful, non ci saranno eroi o criminali in questo mondo, solo protagonisti e antagonisti; personaggi complicati e conflittuali che vivono nel fulcro di scelte morali”.

Infine, Gary Levin presidente della programmazione di Showtime, condivide il suo entusiasmo riguardo il nuovo progetto con queste parole: “Penny Dreadful: City of Angels promette di essere una straordinaria saga di amore familiare contro i mostri terrificanti che sono intorno a noi e dentro di noi”.

Le riprese della serie inizieranno l’anno prossimo, ma ancora non si conoscono gli attori che ne faranno parte, né se comparirà qualche personaggio della serie madre.