Politici Spiati in Sicilia: Servizio Le Iene (9 aprile)

Alcuni politici italiani, alte cariche dello stato, sarebbero stati spiati in Sicilia. Ecco come nel servizio de Le Iene.

Politici spiati in Sicilia? È questo il tema di un servizio de Le Iene andato in onda la sera del 9 aprile. Il tema è delicatissimo e dimostra come anche le più alte cariche dello stato che ci rappresentano possano essere in pericolo. A denunciare la questa vicenda di spionaggio è stato Antonio Fiumefreddo, Amministratore Unico di Riscossione Sicilia S.P.A.

Come venivano spiati i politici e da chi?

Ma cos’è la Riscossione Sicilia S.P.A? È l’organo che si occupa di riscuotere le tasse di tutti i residenti dell’isola, compresi i politici. Tra questi, lo ricordiamo, c’è anche il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella, che vive a Roma, ma ha deciso di mantenere la residenza nella regione di nascita. Come lui tanti altri illustrissimi colleghi.

Fiumefreddo dichiara ai microfoni de Le Iene di aver scoperto che, da circa due anni, alcuni funzionari spiavano i politici siciliani. Tra questi, oltre a Mattarella, sembrano esserci anche Pietro Grasso, Angelino Alfano, Anna Finocchiaro, Rosario Crocetta ed altri. Questi sarebbero stati spiati in base ai movimenti delle carte di credito.

Cariche dello stato spiate? Ecco il video del servizio

Il video del servizio dedicato ai politici spiati in Sicilia può essere visualizzato sul sito ufficiale de Le Iene. Come questo, anche tutti gli altri contenuti della puntata odierna potranno essere visti in ogni momento e su qualsiasi dispositivo. La replica del 9 aprile è disponibile su Video Mediaset.