Economia

Quali sono i parametri nella valutazione dei diamanti

Ecco come valutare in maniera precisa il valore di un diamante. Tutti i parametri da considerare per un giusta valutazione.

Il diamante è una pietra preziosa unica nel suo genere: considerato insieme all’oro come bene rifugio, il suo valore è riconosciuto in tutto il mondo ed è una pietra evergreen che garantisce un investimento sicuro sia in termini economici che simbolici. Nei secoli, il diamante è rimasto simbolo di purezza e unione, rappresentando un legame indissolubile ed eterno e costituendo un dono perfetto per celebrare importanti traguardi di vita.

Data la sua importanza, occorre avvicinarsi all’acquisto di un diamante con le idee ben chiare riguardo alle sue caratteristiche e affidandosi sempre ad un esperto del settore per un supporto qualificato in fase di valutazione e acquisto.

I parametri di valutazione dei diamanti

Il valore di un diamante e la sua valutazione dipendono da molti fattori differenti: a livello mondiale sono stati definiti alcuni criteri piuttosto rigidi per la classificazione delle gemme, riassunti nelle cosiddette 4C:

  • Cut (taglio): il taglio è una caratteristica molto importante in quanto influenza la brillantezza, e di conseguenza la bellezza, di ciascun diamante: infatti, se tagliato con le giuste proporzioni, il diamante può sprigionare la sua massima quantità di luce. Il taglio contempla la forma, il numero e la posizione delle faccette e la proporzione che deve essere rispettata rigorosamente dal tagliatore per ottenere una gemma d’eccellenza: il taglio brillante, ad esempio, ha la migliore disposizione delle faccette (di numero 57 o 58, se presente l’apice) capace di ottenere la massima distribuzione della luce.
  • Clarity (purezza): la purezza di un diamante consiste nella classificazione delle dimensioni e del numero di impurità presenti all’interno della pietra tramite un esame con lente a 10 ingrandimenti. Il Gemological Institute of America ha stabilito una scala della purezza usata a livello internazionale che va da IF cioè il diamante puro senza impurità rilevate a microscopio a P cioè Piqué, diamanti con inclusioni rilevanti visibili ad occhio nudo. Occorre sottolineare come i diamanti puri siano rarissimi in natura e che la maggior parte dei diamanti, come ogni altra pietra, presenta inclusioni che ostacolano il passaggio della luce all’interno della gemma con effetti diversi a seconda della loro dimensione e quantità.
  • Colour (colore): il colore è certamente la caratteristica più evidente ad occhio nudo. Il miglior colore per un diamante è, paradossalmente, l’assenza di colore: un diamante completamente incolore è molto raro e, per questo, molto pregiato. Esiste una scala pensata appositamente per valutare il “non colore” della pietra secondo la quale a partire dal grado N i diamanti cominciano ad assumere una colorazione gialla fino al grado Z con un colore giallo piuttosto marcato.
  • Carat (peso in carati): il carato – da non confondere con il Karato che indica la quantità di oro puro esistente nella lega metallica – è una unità di peso che equivale 0,2 grammi. Il termine deriva dal greco e significa letteralmente “semi di carrubo” che presentano una massa eccezionalmente uniforme proprio di 0,2 grammi circa. In natura le gemme di grandi dimensioni sono piuttosto rare e, per questo, un peso maggiore determina una maggiore quotazione della gemma.

Come riconoscere una buona valutazione dei diamanti

Se si desidera avere una valutazione professionale di un diamante, la scelta migliore è affidarsi ad un gioielliere esperto e attrezzato con la strumentazione più adeguata. Le perizie dei gemmologi, infatti, sono fondamentali perché capaci di analizzare le pietre con un estremo dettaglio, consentendo quindi di definirne il valore e, di conseguenza, il prezzo di mercato. Una valutazione diamanti di alto livello prevede innanzitutto un’analisi preliminare che verifica l’autenticità della gemma, gli eventuali danni e il peso in carati. Segue poi un’analisi più in profondità per individuare il grado di purezza e la qualità del taglio.

MV Luxury Group, operativo nel mondo dei preziosi dal 1953, si occupa con l’ ausilio di macchinari di ultima generazione di valutazione e di acquisto diamanti a Milano e su tutto il territorio nazionale, garantendo ai propri clienti competenza, riservatezza e valutazioni d’eccellenza. La passione, l’innovazione e la qualità sono i capisaldi su cui si fonda MV Luxury Group: il servizio di valutazioni diamanti offerto è alle migliori condizioni di mercato e svolto da macchinari di ultima generazione.

Articoli correlati

Back to top button
Close
Close