Ritirata la patente a Tevez per eccesso di velocità

Ritirata la patente a Tevez per eccesso di velocità

L’argentino della Juventus Carlos Tevez questa volta ha corso troppo, ma non generosamente come sa fare nel campo di calcio bensì alla guida del suo bolide. Ragion per cui gli è stata ritirata la patente di guida per eccesso di velocità: il sudamericano stava percorrendo ad alta velocità il traforo del Monte Bianco che, proprio per ragioni di estrema sicurezza, ha dei limiti molto bassi che permettono una velocità massima consentita di 70km/h.

Il fatto è avvenuto nella giornata di ieri, in occasione del giorno di riposo che Mister Massimiliano Allegri ha concesso alla squadra bianconera dopo la bella vittoria ottenuta in casa contro il Real Madrid lo scorso martedì, nell’andata della semifinale di Champions League. A rivelare la notizia è stata la nota agenzia di informazione Ansa, appena pochi minuti fa.

Non è la prima volta che a Tevez accadono questi spiacevoli incidenti: il bianconero, infatti, nel 2013 fu arrestato dalla polizia inglese e rilasciato su cauzione poiché alla guida nonostante il ritiro della patente.