Tecnologia

Robot Tagliaerba, un mercato in grande ascesa

I robot tagliaerba rappresentano l’ultima frontiera della robotica applicata al giardinaggio

Questi tosaerba autonomi sono solitamente costituiti da due o più lame, che vengono utilizzate per tagliare l’erba in modo uniforme, senza richiedere l’intervento dell’uomo.

Per utilizzare il rasaerba robot l’utente deve installare un filo perimetrale intorno al prato, che serve a definire l’area da falciare. Sebbene la tecnologia oggi permetta ad alcuni modelli (come l’italianissimo Ambrogio robot) di funzionare anche senza filo perimetrale, i robot tagliaerba più affidabili sono ancora quelli che prevedono l’installazione del cavo.

Il tosaerba robot utilizza il filo non solo per localizzare il confine, ma anche, in alcuni casi, per rilevare la stazione dove farà ritorno per autoricaricarsi. I produttori di robot rasaerba si stanno concentrando sull’introduzione di nuovi prodotti con funzionalità avanzate, per affrontare una sempre maggiore concorrenza sul mercato e creare opportunità di crescita.

Oggi, ad esempio, l’utente può regolare le impostazioni dei robot tagliaerba anche attraverso alcune applicazioni sul proprio smartphone, oppure chiedere al proprio assistente vocale di falciare il prato.

Ma quali sono i fattori che stanno influenzando la crescente domanda di robot tagliaerba?

Primo fra tutti vi è la dilagante urbanizzazione che ha portato ad un’impennata dei servizi di manutenzione del terreno e del paesaggio.

Inoltre, il settore commerciale ha assistito negli ultimi anni ad una crescente dipendenza dall’automazione per ridurre i costi operativi nel lungo periodo. Anche il settore residenziale non ha fatto eccezione e ha visto un’elevata adozione di robot domestici per lo svolgimento di varie attività, tra cui la pulizia dei pavimenti.

Un altro importante aspetto è l’invecchiamento della popolazione, la quale trova un forte sostegno nelle macchine automatiche, che svolgono al posto loro le attività più faticose. Secondo un rapporto di ricerca di mercato pubblicato da Credence Research, l’industria mondiale dei robot tagliaerba dovrebbe raggiungere i 3,76 miliardi di dollari nel 2026 e avrà un tasso annuo di crescita del 17,5% fino allo stesso anno.

L’Europa è al momento il mercato di riferimento per le vendite, con l’Italia fanalino di coda, dietro a Germania, Inghilterra, Francia e Spagna. Ed è proprio nel nostro paese, che ci aspettiamo un incremento maggiore per l’anno 2020, complice anche un calo dei prezzi e un maggior numero di modelli disponibili per tutte le tasche e le esigenze.

Articoli correlati

Back to top button
Close
Close