Attualità

Ryanair, secondo bagaglio in stiva gratis cancellato

È finita un’epoca a Ryanair. La compagnia aerea irlandese ha nuovamente cambiato il regolamento per ciò che riguarda l’imbarco delle valigie. A partire dal 1° novembre infatti (e per tutti coloro che prenoteranno da settembre per quel periodo) il secondo bagaglio a mano non sarà più gratis. Per diverso tempo la compagnia low-coast ha permesso ai propri passeggeri di imbarcarsi con un secondo oggetto in maniera gratuita, oltre che ad una piccola borsetta personale. Adesso, con il nuovo regolamento, ogni cliente che vorrà far salire con sè il proprio secondo bagaglio dovrà sborsare dagli 8 ai 10 euro a tratta. In alternativa, selezionando in fase di prenotazione l’imbarco prioritario, si dovranno pagare solo 6 euro in più. In questo modo i vertici della compagnia mirano a diminuire le troppe valigie da imbarcare, che portano spesso al ritardo dei voli con il risultano di spazientire, e non poco, i passeggeri.

Il nuovo regolamento prevede che chiunque voglia viaggiare con Ryanair possa portare con sè un piccolo bagaglio a mano (dimensioni 40x20x25) da depositare sotto al sedile anteriore a quello dove ci si siede. Per ciò che riguarda il secondo bagaglio che in passato veniva posizionato nella cappelliera e, in seguito alla modifica del regolamento avvenuta nel mese di gennaio, andava a finire in stiva a costo zero, a partire dal 1° novembre avrà un costo di almeno 6 euro con l’imbarco prioritario, 8 euro acquistando il servizio in fase di prenotazione e 8-10 euro se acquistato in un secondo momento.

Un cambiamento che farà storcere il naso a diversi passeggeri ma che si è reso necessario per permettere una maggiore fluidità al sistema di rotazione dei voli: “Non cambierà niente per il 60% dei nostri clienti visto che il 30% vola già con l’imbarco prioritario e un altro 30% con un solo effetto personale. – fanno sapere da Dublino – Questo cambio non porterà ad alcun tipo di ricavo aggiuntivo per noi, dato che le nostre tariffe sono le più convenienti del sistema in vigore”. Qualche grattacapo verrà però creato al restante 40 % dei passeggeri, che si troverà a scegliere se comprare l’imbarco prioritario, pagare il secondo bagaglio (sempre di massimo 10 kg) oppure decidere di viaggiare decisamente più leggero.

Tag

Articoli correlati

Back to top button
Close
Close